Entertainment Notizie

La finale di Champions League sarà trasmessa in VR e 4K

BT Sport offrirà per la prima volta la visione della finale di Champions League a 360 gradi in VR, ma solo per gli utenti inglesi

Sabato 3 giugno a Cardiff, Juventus e Real Madrid scenderanno in campo per la finale di Champions League 2017. E per la prima volta in assoluto un’emittente sportiva trasmetterà la partita a 360° in VR e in chiaro, ma solo per fortunati residenti del Regno Unito, sede del canale a pagamento BT Sport.

L’emittente inglese metterà in campo un vasto numero di telecamera a 360°, dando così la possibilità ai telespettatori di guardare la partita come se fossero a bordo campo o seduti in mezzo alla folla per ammirare le gesta dei campioni delle due squadre contendenti. Per poter godere di questa innovativa visione della partita basterà dotarsi di un visore per la realtà virtuale come il Google Cardboard, che BT distribuirà gratuitamente nei negozi  EE di tutto il Regno Unito.

L’ultimo atto della Champions League sarà trasmesso, come detto, gratuitamente sul canale Youtube dell’emittente televisiva britannica, oppure sarà possibile vederla direttamente dal proprio smartphone scaricando l’applicazione BT Sport VR disponibile per dispositivi Android, iOS o Windows 10.

champions league

Non solo VR

Oltre alla visione del match a 360° BT Sport offrirà la partita in streaming 4K Ultra HD sempre su YouTube, e in 4K con audio Dolby Atmos sul proprio canale criptato BT TV. BT Sport consiglia, per vedere la finale di Champions League senza interruzioni o rallentamenti, una connessione dati che arrivi almeno a 10 Mbps.

E in Italia?

La finale di Champions League sarà trasmessa in chiaro da Canale 5, mentre gli abbonati alla pay-per-view Mediaset Premium, che detiene di diritti per la trasmissione delle gare della Champions League anche per i prossimi due anni, potranno vedere il match alla risoluzione 4K, ovviamente se dispongono di una Premium Smart Card e un televisore Ultra HD compatibile con HEVC 50p (l’elenco non include alcuni modelli di ultimissima generazione che sono compatibili). L’aggiornamento con l’ultimo firmware a disposizione è sempre consigliabile.

© 2017, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest