Notizie Smart home

Gli elettrodomestici LG SmartThinQ ora parlano con Amazon Alexa

SmartThinQ home

La casa coreana ha introdotto anche l’assistente vocale Amazon Alexa in tutti gli elettrodomestici della serie SmartThinq per creare una casa automatizzata e intelligente.

LG potrebbe non essere considerata audace come la rivale e compatriota Samsung quando si tratta di creare nuove tecnologie, ma sa come utilizzare quelle esistenti. Invece di creare il proprio assistente personale come ha fatto ad esempio Samsung con Bixby, LG sta invece sfruttando le capacità di quelle esistenti come Google Assistent e ora, Amazon Alexa. Quest’ultimo è ora integrato nella linea di elettrodomestici SmartThinQ, e consentirà agli utenti di controllare dozzine di prodotti per la casa LG connessi in Wi-Fi, con la sola voce.

Ad oggi ci sono una mezza dozzina di piattaforme domestiche intelligenti, ma fortunatamente stanno iniziando a parlare una lingua comune. Da questo è nata l’idea di LG di utilizzare le capacità di comunicazione di Amazon Alexa e Google Assistant per offrire comodi controlli vocali, indipendentemente dall’elettrodomestico o dallo smartphone utilizzato.

Gli elettrodomestici LG SmartThinQ ora parlano con Amazon Alexa

Alexa si aggiunge a Google Assistant

LG aveva già aggiunto l’integrazione di Google Assistant ai suoi elettrodomestici SmartThinQ lo scorso settembre. Ora sta facendo lo stesso, ma puntando anche su Amazon Alexa, aprendo il controllo vocale al sistema di altoparlanti intelligenti con la più grande quota di mercato. Ciò significa che chiunque abbia un altoparlante smart con Amazon Echo (o compatibile con Echo) e uno o più frigoriferi, lavastoviglie, lavatrici e altro, potrà farli parlare tra di loro per creare una casa più automatizzata e più intelligente.

Ad esempio, si potrà chiedere ad Alexa quanto tempo rimane prima che la lavatrice completi il suo ciclo di lavaggio. Si potrà anche chiedere di accendere l’aspirapolvere robot mentre ci si accomoda sul divano per un meritato riposo. Ovviamente, puoi fare esattamente le stesse cose con l’Assistente Google installato sul proprio smartphone, ma è chiaro che più assistenti ci sono, meglio è.

LG punta sull’AI

Questo annuncio fa parte rientra nella strategia di LG nel mondo dell’intelligenza artificiale, dove è stato creato un marchio ad hoc conosciuto come ThinQ. Questo novità che riguarda gli elettrodomestici arriva a poche settimane dal lancio ufficiale del primo smartphone con marchio ThinQ della serie G, per la precisione l’LG G7 ThinQ. Anche questo sfrutterà le tecnologie e le funzionalità di Google Assistant esistenti, aggiungendo alcune azioni specifiche per il controllo dello smartphone.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest