Featured home Mobile Notizie

Le prime immagini dei Google Pixel 3a e 3a XL

Google Pixel 3a

Sono spuntate in rete le prime immagini dei Google Pixel 3a e 3a XL, che però non sono ancora stati annunciati ufficialmente.

Sono sempre di più le informazioni sui Google Pixel 3a e Google Pixel 3a XL, i nuovi smartphone di fascia media che la grande G dovrebbe presentare ufficialmente nel corso dell’evento dedicato agli sviluppatori Google I/O 2019 che si terrà fra il 7 e il 9 maggio al Shoreline Amphitheatre di Mountain View, in California.

Le ultime immagini trapelate online provengono dagli Stati Uniti, precisamente da un negozio BestBuy a Springfield, in Ohio, e ci mostrano quelle che saranno le confezioni dei nuovi device, oltre a darci conferme sulla dimensione del display della versione XL.

Le prime immagini dei Google Pixel 3a e 3a XL

Fotocamera da top di gamma per dispositivi di fascia media

Se i rumor risulteranno veritieri, i dispositivi di casa Google saranno equipaggiati con un SoC Snapdragon 670, 4 GB di memoria RAM, una fotocamera posteriore da 12 MP con modalità Night Sight e una fotocamera anteriore da 8 MP. Dovrebbe essere proprio la fotocamera posteriore il punto di forza di questi dispositivi, considerando anche le incredibili capacità fotografiche dei vecchi Pixel 3 e Pixel 3 XL.

Le uniche differenze fra i due nuovi “fratelli” si dovrebbero riscontrare solamente per quanto riguarda la grandezza del display, che sarà da 5,6 pollici su Pixel 3a e da 6 pollici su Pixel 3a XL (entrambi con risoluzione FHD+ da 2220 x 1080 pixel), e la capacità della batteria, che sarà da 3000 mAh su Pixel 3a e da 3700 mAh su pixel 3a XL.

Le prime immagini dei Google Pixel 3a e 3a XL

Design già visto e poco accattivante: sarà la mossa giusta?

Sempre grazie alle numerosissime immagini spuntate sul web possiamo già analizzare nel dettaglio quello che sarà il design di questi nuovi dispositivi Google. Si nota subito che purtroppo il design di questi nuovi smartphone non rappresenta nulla di nuovo rispetto al Google Pixel 3, che è in commercio in Italia già da novembre 2018 e già allora risultava un po’ “vecchiotto” rispetto alla concorrenza a causa dei grossi bordi al di sopra e al di sotto del display.

Nessun display “edge-to-edge” dunque (che abbiamo apprezzato ad esempio con la famiglia di Galaxy S10), per il quale probabilmente bisognerà aspettare i prossimi Pixel top di gamma. Un mancato cambiamento nel design che ha sicuramente come obiettivo quello di mantenere bassi i costi di sviluppo e produzione. Sempre per lo stesso scopo sembra infatti che la scocca posteriore verrà realizzata in plastica, a differenza del vetro che abbiamo apprezzato su Pixel 3 e Pixel 3 XL.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    © 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest