UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
AF Gaming Featured home Hardware News Notizie Personal computing TV

Samsung QLED – FreeSync per la gamma 2018

Samsung QLED - FreeSync per la gamma 2018

Grazie alla partnership con AMD ora i Samsung QLED della gamma 2018 avranno un aggiornamento firmware che li renderà compatibili FreeSync, per sfruttare gran parte della propria line-up anche come game monitor

Samsung è in procinto di rilasciare un aggiornamento per la linea 2018 di TV QLED che apre alla compatibilità FreeSync, per una visione delle immagini senza spiacevoli difetti di visualizzazione. La società ha parlato della sua partnership con la divisione Xbox di Microsoft a una recente presentazione della nuova gamma di quest’anno allo scopo di aggiungere una caratteristica fondamentale per rendere maggiormente fruibile l’uso della console Xbox One X sui propri TV.

Samsung QLED - FreeSync per la gamma 2018
Effetto ‘tearing’

Il problema di fondo è legato al ‘refresh rate’, ovvero la frequenza di aggiornamento dello schermo, espressa in Hertz (Hz). A una frequenza di aggiornamento elevata corrisponde la possibilità di ottenere immagini che fondamentalmente non abbiano ritardi di aggiornamento perché lo schermo si aggiorna più rapidamente.

Sia che si tratti di una scheda video vera e propria installata in un computer che del chipset grafico in una game console il problema rimane sempre lo stesso: non dialogano col televisore/monitor col rischio che la frequenza di aggiornamento sia troppo elevata rispetto a quanto possa venire al massimo gestito col risultato che l’apparato mostrerà una porzione d’immagine corrente a cui andrà a sommarsi una porzione di quella successiva: è il cosiddetto effetto tearing.

Samsung QLED - FreeSync per la gamma 2018
Effetto ‘tearing’

Un primo passo in avanti ci fu grazie alla sincronizzazione verticale (V-Sync), imponendo alla scheda di non generare un numero di frame superiore al massimo gestibile dal monitor, successivamente si è arrivati al cosiddetto refresh variabile tramite le tecnologie G-Sync e FreeSync.

G-Sync è un sistema proprietario di Nvidia mentre Freesync del costruttore AMD, in entrambi i casi lo scopo è quello di far dialogare scheda e monitor in modo da ottenere una perfetta sincronizzazione tra i due. La differenza sta nella modalità di implementazione del refresh rate adattivo: G-Sync è una tecnologia proprietaria che necessita di hardware specifico e aumenta il costo finale del prodotto, Freesync si basa su standard aperti, non ha costi aggiuntivi ed è gestito via software (driver scheda video / firmware).

Samsung QLED - FreeSync per la gamma 2018

Rispetto all’annuncio di Samsung dell’aggiunta del FreeSync all’interno della gamma 2018 c’è la limitazione in termini di fruibilità legata alla risoluzione dell’immagine: al momento la compatibilità FreeSync è garantita solo per immagini 1080p. Inoltre l’azienda avverte che potrebbero insorgere alcuni problemi legati alla luminosità lasciando ancor più immaginare come questo sia di fatto un primo ma non ultimo passo per consentire agli appassionati di gaming di divertirsi con apparati che non nascono per un uso squisitamente in ambito IT.

Samsung QLED - FreeSync per la gamma 2018
Samsung NU8000

FreeSync verrà implementato sui TV Samsung 2018 modelli NU8000, Q6FN, Q7FN, Q8FN e Q9FN. Una volta installato l’aggiornamento firmware più recente il FreeSync sarà presente nella ‘Modalità Gioco’ all’interno del menù impostazioni.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest