CES 2020 Featured home Notizie TV

CES 2020 – Samsung QLED Q950TS

Il QLED Q950TS è il televisore alto di gamma e ultimo nato dal colosso Samsung con cornice ‘quasi’ a zero e intelligenza artificiale avanzata

Samsung prosegue il percorso in ambito tecnologia QLED svelando in anteprima il nuovo modello Q950TS 8K QLED TV senza cornice anteriore per il 99% e tagli da 65”, 75” e 85” pollici. Risoluzione 8K nativa 7680 x 4320 pixel.

Il Q950TS ha una profondità di soli 15 mm nonostante l’utilizzo di retroilluminazione dimming locale a matrice completa e sarà uno dei primi a offrire l’upscaling intelligente tramite algoritmi di intelligenza artificiale. Anche in tale ambito quindi un ulteriore passo avanti nell’ingegneria di apprendimento rispetto a quanto on board sui modelli 2019. A questo si aggiunge tutta una nuova esperienza da parte dell’utente per facilitare la ricerca di programmi cui assistere.

QLED Q950TS

Samsung afferma che la TV include un’impostazione adattiva delle immagini che regola la luminosità e il contrasto in base all’ambiente circostante della TV e che è al lavoro per mantenere se non addirittura migliorare al massimo la qualità dei contenuti a livello streaming video.

Avanzato anche il livello audio con una funzione chiamata OTS+ (Object Tracking Sound Plus) che riconosce quando gli oggetti in movimento si trovano sullo schermo muovendo il suono lungo gli altoparlanti offrendo una percezione più realistica, sorta di Surround avanzato e intelligente. Rimanendo in tale ambito c’è anche la funzione “Q-Symphony” che ottimizza le prestazioni audio utilizzando contemporaneamente sia gli altoparlanti del televisore che eventuale Soundbar connessa.

Prosegue e si amplia il supporto agli assistenti vocali con Bixby, Amazon Alexa e Google Assistant. Il TV può interfacciarsi rapidamente con gli smartphone Android per il mirroring e certo non manca l’avanzamento per l’IOT, l’Internet Of Things che attraverso il “Digital Butler” consente di controllare gadget compatibili con Wi-Fi e Bluetooth ma anche dispositivi privi connessione Internet.

QLED Q950TS

Il viaggio verso la cornice zero è leit motiv degli ultimi anni a cui numerosi e importanti brand hanno dato corso ma c’è anche l’aspetto della salute dello spettatore televisivo. Chi l’ha detto che guardare la televisione fa male alla salute? L’app Samsung Health si preoccupa del benessere dell’utente finale, aiutandolo a gestire la salute personale, tenendo per esempio in considerazione il tempo trascorso a meditare, calorie bruciate, peso e persino i livelli di glucosio e modelli di sonno. Inoltre l’app Samsung Health, anche se per ora solo in ambito mobile, consente di raggiungere e conversare col proprio medico senza doversi necessariamente recare in ambulatorio.

Ulteriore livello di integrazione dove il televisore è sempre più baricentro domestico e concentratore di informazioni di cui solo una parte giunge dalle antenne riceventi i programmi satellite o digitale terrestre. Il che significa che sempre maggiori informazioni sensibili sul proprio stato di salute, per non parlare di qualsiasi altra password importante come quelle per accessi a sportelli bancari e postali, dovranno beneficiare del massimo livello di protezione per evitare che il televisore oltre che una finestra sul mondo diventi una porta di servizio per indebita appropriazione di dati digitali.

Il processore Quantum 8K offre funzionalità di upscaling dell’IA migliorate che utilizzano l’apprendimento automatico per analizzare e identificare le caratteristiche dei singoli pixel. Ripristina quindi diversi elementi dell’immagine per creare una più concreta immagine 8K, anche se il contenuto non è di particolare valenza tecnica.
La funzione Immagine adattiva distribuisce la luce all’interno della scena particolare, garantendo un quadro complessivo chiaro in ambienti luminosi pur mantenendo il contrasto.

QLED Q950TS

AI ScaleNet garantisce al QLED Q950TS una connessione streaming fluida ottimizzando la larghezza di banda di rete. Il segnale viene compresso quando lascia il provider dei contenuti ripristinandolo dopo aver raggiunto la TV per offrire il segnale più efficace possibile senza necessità di elevata larghezza di banda. Samsung ha affermato che nello specifico si sta adoperando attraverso il servizio Amazon Prime Video sia per materiale a definizione standard che 4K. La speranza qui è che il volume aggiuntivo di informazioni a livello metadati statici o dinamici non complichi troppo l’operazione di “spacchettamento” prima che le immagini giungano a schermo.

Active Voice Amplifier (AVA) può regolare il volume dell parlato a seconda che siano presenti elementi sonori che potrebbero rendere i dialoghi meno intellegibili, intervenendo automaticamente. La funzione Multi-View può proiettare lo schermo del dispositivo mobile sulla TV in misura Picture-By-Picture o Picture-In-Picture con i contenuti TV. In tal senso sono disponibili 14 diversi layout con cui gli utenti possono personalizzare la propria esperienza visiva, dalla visualizzazione affiancata alla visualizzazione immagine nell’immagine. La funzione Tap View consente di eseguire il mirroring degli schermi del telefono sulla TV semplicemente toccando i due dispositivi insieme.

© 2020, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest