Featured home Hi-Fi Notizie

Luxman L-507Z: amplificatore integrato (di lusso) made in Japan

Forte del nuovo motore di amplificazione LIFES v1.0, l’amplificatore integrato Luxman L-507Z è il primo modello della nuova serie Z e promette potenza e versatilità in salsa nipponica

Ogni volta che Luxman annuncia un nuovo prodotto, le nostre antenne audiofile si alzano immediatamente alla ricerca di tutti i dettagli possibili e lo stesso è accaduto nei giorni scorsi per l’annuncio del nuovo amplificatore integrato L-507Z.

Si tratta del secondo prodotto (dopo il finale stereo M-10X) che il produttore nipponico ha portato sul mercato per celebrare come si deve i suoi cent’anni di storia. In realtà l’L-507Z si era già visto nelle settimane scorse al Monaco Hi-End 2022 (e in Giappone è disponibile da fine 2021), ma solo oggi possiamo farci un’idea più precisa su questo nuovo e costoso integrato da circa 10.000 euro che arriva finalmente anche in Italia sotto distribuzione Tecnofuturo.

L’L-507Z è il primo esemplare di amplificatori integrati Luxman della nuova serie Z e integra il motore di feedback di amplificazione LIFES v1.0. Il Luxman Integrated Feedback Engine System è molto più di una semplice evoluzione del circuito ODNF (Only Distortion Negative Feedback) sviluppato dal produttore nipponico nel 1999. LIFES è infatti il risultato di un’esplorazione sistematica di design alternativi e utilizza software dedicato per simulare le prestazioni elettroniche sull’intero circuito.


Troviamo poi il nuovo attenuatore LECUA1000 a controllo elettronico a 88 gradi integrato nel circuito dell’amplificatore, che promette un degrado del suono minimo sull’intera gamma di controllo del volume. L’alimentazione istantanea e la stabilità della tensione sono dovute a un trasformatore di alimentazione personalizzato di tipo EI e a condensatori di filtro di grande capacità di nuova concezione (10.000µF x8).

Luxman L-507Z

La potenza raggiunge i 110 W per canale su un carico di 8 ohm o 210 W per canale su carichi di 4 ohm, mentre il fattore di smorzamento di 300 è da attribuire al cablaggio diretto ai terminali degli diffusori utilizzando cavi OFC proprietari.

Questo nuovo amplificatore integrato da 25,4 kg poggia su piedini in ghisa e dispone di quattro set di ingressi RCA a livello di linea, ingressi phono per testine MC/MM e due coppie di ingressi XLR bilanciati. Inoltre, i jack per cuffie montati sulla parte frontale possono ospitare connessioni da 4,4 mm e 6,3 mm. Il Luxman L-507Z offre anche due banchi di terminali per diffusori (A e B). Infine, l’indicatore a LED al centro degli iconici VuMeter (una caratteristica imprescindibile degli amplificatori Luxman) rende più facile controllare il livello del volume dalla posizione di ascolto.

© 2022, MBEditore – TPFF srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest