Entertainment Guida 4K/BD/DVD

American Pastoral [Blu-ray]

American Pastoral

American Pastoral, l’esordio alla regia di Ewan McGregor  arriva in alta definizione su supporto Blu-ray. Risicati gli extra e una solida presentazione audio-video per un titolo uscito in sordina.

Tratto dal libro capolavoro di Philip Roth vincitore del Premio Pulitzer, American Pastoral è la storia di Seymour Levov detto “lo svedese”, un uomo che dalla vita ha avuto tutto: bellezza, carriera, soldi, una moglie ex Miss New Jersey e una bambina a lungo desiderata. Il suo mondo pian piano va in pezzi quando la figlia ormai adolescente compie un attacco terroristico che provoca una vittima. Com’è possibile che una tragedia di questo tipo sia accaduta proprio allo Svedese, la persona che per tutta la sua vita ha incarnato Il Sogno Americano? Dove ha sbagliato?

American Pastoral non è una storia che ci va alla leggera con le figure genitoriali. Porta le aspettative di un padre e una madre ai livelli più alti, all’ultimo piano del grattacielo per poi farle precipitare e lasciarle annegare tra i tanti buoni propositi del passato.

Lo Svedese di Ewan McGregor è una figura inossidabile. Avanza dinanzi ai più impervi ostacoli della vita: carriera, sport e matrimonio sembrano bazzecole, percorsi di vita sui binari fin troppo facili da percorrere.

L’unico dilemma che riesce a deviare la perfezione di questo condottiero degli anni delle grandi contestazioni americane, è l’educazione della figlia. L’amarezza dell’assenza di un ricettario per crescere la prole arriva in American Pastoral come un pugno nello stomaco. E’ immensamente triste seguire le peripezie di un buon uomo, retto e integro, punito dalla sorte senza ragioni.

Il patriottismo a stelle e strisce che solitamente premia nel finale il protagonista sventurato, a cui tutto è andato storto e che non l’ha data vinta agli intralci, si annichilisce in questa opera prima di Ewan McGregor alla regia.

Si pensi alle sventure dell’obiettore di coscienza nel recente La battaglia di Hacksaw Ridge di Mel Gibson, o la morte celebrativa di Tom Hanks in Salvate il Soldato Ryan: American Pastoral non segue gli stessi sviluppi. Lo scoglio del fallimento, la risoluzione di una famiglia distrutta è qui una matassa irrisolvibile. McGregor e la Connelly siedono sul divano di una psicologa, abitano cucine e salotti di una casa ormai priva di vitalità.

Il loro viso segue le scelte coreografiche con una recitazione in sottrazione che forse i più recepiranno come una prova svogliata, apatica, che non lascia il segno, tanto da non suscitare il timore e la paura per la figlia scomparsa. Una seconda visione invece lascia intendere che sia stata una scelta registica brillante: quale miglior modo di raccontare la tragicità nell’ordinario se non scatenare una reazione emotiva imbrigliata, sottotono, implosiva e mai scatenante?

E’ probabile che i cinefili più avvezzi riscontreranno dei difetti di montaggio, fotografia, e forse anche di recitazione – quando l’irlandese affronta per l’ultima volta la psicologa si assiste ad una transizione a nero fastidiosamente veloce, quasi una conclusione raffazzonata. Tuttavia American Pastoral non nasconde il trattamento acerbo come tante pellicole dirette da attori passati dietro la cinepresa. Ma la forza con cui irrora di negatività il dramma familiare è così fatale che conviene perdonare alcuni tecnicismi e assistere allo spettacolo.

American Pastoral Blu-ray AFdigitale

VIDEO

Girato digitalmente con cineprese Arri Alexa, il trasferimento in Blu-ray di American Pastoral mantiene il nativo aspect ratio 2.35:1 con le consuete bande nere orizzontali che circoscrivono il fotogramma. Farà piacere sapere che l’edizione italiana propone il taglio cinematografico da 108 minuti quando in Germania la pellicola è stata proposta in una versione ristretta (102 minuti). I colori appaiono stabili e naturali. Il girato in arriraw ha consentito una color correction fine ma dinamica che catalizza l’attenzione sui vari periodi storici. La palette cromatica vira sul blu per le sequenze del mattino, il quadro si tinge di giallo e marrone per gli innocenti anni ’50.

American Pastoral Blu-ray AFdigitale

Si preferisce il verde per i turbolenti anni ’60, sino all’oscuramento fotografico dell’ultimo atto. In questi frangenti sono le ombre e i neri ha dominare sul biancore delle luci. Non è raro avvertire del rumore, sia nelle tinte scure che per le texture degli interni delle case. Contrasto e gamma si assestano su ottimi livelli, lasciando poco da rimpiangere. Gli incarnati beneficiano di tante microfinezze: all’occhio appaiono nitide, naturali e mai false, così come i dettagli degli abiti – da ammirare la porosità dei guanti e la lucentezza dei capi realizzati in pelle. American Pastoral è in definitiva un riversamento in full HD di buona fattura.

American Pastoral Blu-ray AFdigitale

AUDIO

Italiano ed inglese sono codificati in DTS-HD Master Audio 5.1 alla profondità di 24 bit. I sottotitoli sono disponibili solo in lingua italiana. La dimensione surround di entrambe le tracce è limitata: American Pastoral è improntato sui dialoghi e sui silenzi, per cui i diffusori surround sono impiegati per creare atmosfera e vestire gli interni dell’acustica ideale. Specialmente il mix inglese si distingue in questo aspetto: le parole hanno subito un’adeguata equalizzazione a seconda del luogo in cui sono pronunciate. La risonanza dei parlati in una cucina di legno, piuttosto che in giardino, cambia notevolmente. Al di là degli effetti ambientali, i canali posteriori riproducono le note minimaliste della colonna sonora di Alexander Desplat.

American Pastoral Blu-ray AFdigitale

Il subwoofer è raramente impiegato, se si esclude il segmento della bomba e l’introduzione di alcune canzoni di genere. La traccia inglese e quella italiana si assomigliano in tutto per tutto: buona parte del contributo audio proviene dal canale centrale, affidato ai dialoghi, mentre i rumori riprodotti sono pochi ma godono di una buona localizzazione. La proposta audio, come quella video, si distingue per la qualità del riversamento.

EXTRA

  • Trailer
  • B-roll
  • Crediti

American Pastoral Blu-ray AFdigitale

C’è davvero poco da aggiungere. L’unico contenuto speciale è un B-roll di pochi minuti che si addentra tra i dietro le quinte. Non assistiamo alle scene più interessanti (l’esplosione della bomba, il dialogo nella squallida casa abbandonata), tantomeno sembra che le clip siano montate secondo un ordine preciso. Una bonus track di poco conto, confezionata con poca eleganza per un titolo che invece aveva tanti quesiti a cui rispondere. Ovvio che la copia americana includa molto più materiale di quella nostrana: il commento audio del regista, una featurette dedicata alle difficoltà di adattamento del testo e un making of incentrato sul sogno americano.

American Pastoral

TESTATO CON: TV Sony 55XD9305, UHD player Panasonic DMP-UB900

Blu-ray disponibile su dvd-store.it

American Pastoral [Blu-ray]
6,5 Recensione
Pro
Traccia video di buona fattura
Audio lossless più che discreto
Accattivante opera prima di McGregor
Contro
Extra insufficienti
Sottotitoli solo in italiano
Riversamento su BD25
Riepilogo
Prodotto e distribuito da: Eagle Pictures
Durata: 109’
Anno di produzione: 2016
Genere: drammatico
Regia: Ewan McGregor
Interpreti: Ewan McGregor , Jennifer Connelly, Dakota Fanning, Peter Riegert, Rupert Evans, Uzo Aduba, Molly Parker, Valorie Curry, Julia Silverman, Samantha Mathis, David Strathairn, Ocean James, David Whalen
------
Supporto: BD25
Aspect Ratio: 2.35:1
Codifica Video: 1080p MPEG-4 AVC
Audio: italian DTS-HD Master Audio 5.1
inglese DTS-HD Master Audio 5.1
Sottotitoli: italiano
Qualità artistica
Video
Audio italiano
Audio originale
Extra
Il giudizio di AF

Pin It on Pinterest

Iscriviti alla newsletter di AF Digitale!

Ricevi le ultime notizie e gli aggiornamenti dalla redazione, fatti guidare nel mare magnum della tecnologia.

Iscrizione avvenuta con successo!