Audio portatile Notizie

Astell&Kern SP2000T: il DAP hi-res che diventa valvolare

Astell&Kern ha presentato il suo nuovo DAP di fascia alta A&ultima SP2000T con quad-DAC, tre amplificatori e supporto hi-res completissimo

Il produttore coreano Astell&Kern, che apprezziamo da anni per i suoi player audio portatili, ha presentato il suo nuovo DAP (Digital Audio Player) di fascia alta A&ultima SP2000T, caratterizzato principalmente da un design con quad-DAC, tre amplificatori e la prima modalità di amplificazione valvolare nella storia di A&K.

L’SP2000T arriva dopo l’A&futura SE200 dello scorso anno, che integrava due DAC per passare da uno all’altro a seconda del profilo audio preferito. Più recentemente è toccato all’SE180 con modulo DAC intercambiabile, che offriva ancora una volta la possibilità di scegliere quale DAC utilizzare in un dato momento. Con l’A&ultima SP2000T, tuttavia, si ottiene una configurazione quad-DAC che non permette una scelta del convertitore da usare da parte dell’utente.

Più nel dettaglio troviamo quattro chip DAC Sabre ES9068AS con rendering hardware MQA integrato, ognuno dei quali supporta file PCM fino a 32 bit/384 kHz e file DSD1024. Inoltre, l’SP2000T presenta la tecnologia di amplificazione di nuova generazione dell’azienda coreana chiamata Triple Amp System.


È in pratica possibile collegare le vostre cuffie alle uscite da 2,5 mm, 3,5 mm o 4,4 mm dell’SP2000T e quindi selezionare tra una modalità di amplificazione operazionale ereditata dal compagno di scuderia SP2000 o una nuova modalità di amplificazione valvolare. Questo “amplificatore valvolare nostalgico”, come lo descrive Astell&Kern, aggiunge un tocco vintage al sound, ma di più al momento non sappiamo. Infine, è possibile mixare le due modalità di amplificazione tramite l’altrettanto innovativa modalità ibrida.

sp2000t

L’SP2000T vanta anche quello che Astell&Kern chiama Replay Gain, una nuova tecnologia che regola automaticamente il volume di riproduzione per garantire un livello coerente tra le tracce. Inoltre, il lettore è dotato della tecnologia audio proprietaria Teraton Alpha, il cui compito è rimuovere efficacemente il rumore di alimentazione e fornire un consumo energetico e un’amplificazione efficienti fino allo stadio di uscita audio in cui avviene la conversione del segnale da digitale ad analogico.

Oltre al touchscreen con risoluzione Full HD (1920×1080 pixel) che offre un pratico controllo della riproduzione e la visualizzazione delle copertine degli album, troviamo connettività Wi-Fi e Bluetooth dual band con supporto per i codec LDAC e aptX-HD. La disponibilità dell’SP2000T è fissata a ottobre e tra non molto Astell&Kern dovrebbe comunicare anche il prezzo. Contando che l’SP2000 costa 4250 euro, per questo modello più evoluto preparatevi a spendere qualcosa di più.

© 2021, MBEditore – TPFF srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest