AF Gaming AF Gaming slider Games News Notizie TV

GeForce NOW sbarca sui TV LG: è l’inizio di una rivoluzione gaming?

A circa un anno di distanza dalle prime voci emerse al CES 2021, LG è diventato ufficialmente il primo produttore di TV a offrire il servizio di gaming in streaming Nvidia GeForce Now

A circa un anno di distanza dalle prime voci emerse al CES 2021 di gennaio (dove tra l’altro si parlava anche dell’arrivo di Google Stadia), LG è diventato ufficialmente il primo produttore di TV a offrire, tramite relativa app, il servizio di gaming in streaming Nvidia GeForce Now.

L’app GeForce Now è stata resa disponibile da pochi giorni su alcuni TV LG OLED, LCD NanoCell e QNED Mini LED della gamma 2021 e, al momento del lancio, sono disponibili solo 35 giochi free-to-play sugli oltre 1000 supportati attualmente dalla piattaforma. Tra i titoli inclusi nell’offerta compaiono Rocket League, Destiny 2, Marvel’s Guardians of the Galaxy e Crysis Remastered Trilogy.

GeForce Now sui TV LG supporta lo streaming di giochi con una risoluzione massima di 1080p e 60 frame al secondo con SDR e, quindi, bisogna per ora rinunciare al 4K e all’HDR. La piattaforma streaming di Nvidia era già disponibile su PC Windows, macOS, Chrome OS, Android e su Nvidia Shield TV, con quest’ultima che supporta anche lo streaming di giochi in 4K-HDR fino a 60 fps.

Geforce NOW

Oltre ad avere un TV LG compatibile (e aggiornato al firmware più recente) e ad aver sottoscritto uno dei tre piani di abbonamento a GeForce Now, bisogna rispettare anche altri requisiti per giocare tramite il servizio di Nvidia. Innanzitutto uno dei controller seguenti:

  • Controller NVIDIA SHIELD connesso tramite Bluetooth
  • Tutti i controller wireless Microsoft Xbox che utilizzano Bluetooth o USB
  • Sony PS5 DualSense collegato tramite Bluetooth o USB
  • Sony DualShock 4 collegato tramite Bluetooth o USB
  • Logitech Gamepad F310, F710 e USB Dual Action

È anche possibile utilizzare solo una tastiera e un mouse fisici per navigare nell’app (ma non per giocare), mentre per quanto riguarda la connessione, GeForce NOW richiede almeno 15 Mbps per giocare in streaming a una risoluzione di 720p a 60 FPS e una di 25 Mbps per i 1080p a 60 FPS. Nvidia consiglia inoltre una connessione Ethernet cablata o un router wireless a 5GHz (il Wi-Fi a 2,4 GHz non è invece consigliato).

Avrete già capito che le funzionalità del recente abbonamento GeForce NOW RTX 3080 (il più costoso e performante dei tre) come i 120 FPS, il 4K, lo streaming HDR e l’audio surround 5.1 e 7.1 non sono attualmente disponibili sui televisori LG, che sul versante audio si limiteranno a un classico flusso stereo a due canali.

Quella offerta da LG in partnership con Nvidia non è insomma la modalità migliore per sfruttare GeForce NOW con la massima qualità audiovisiva, ma va anche detto che la comodità di avere un’app integrata nel TV con cui giocare immediatamente in streaming senza alcun hardware aggiuntivo (gamepad a parte) è impagabile.

Al momento di scrivere, LG non ha ancora comunicato l’elenco dettagliato dei TV compatibili e dei giochi disponibili, ma si tratta comunque già di un passo avanti importante per trasformare i TV odierni anche in perfette e spettacolari macchine da gioco in streaming, soprattutto quando arriveranno anche le app di Stadia e Xbox GamePass.

Se invece non conoscete ancora GeForce NOW, qui trovate tutte le informazioni del caso.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest