Entertainment Featured home Guida 4K/BD/DVD/UHD

Richard Jewell [BD]

Richard Jewell [BD]

Da un fatto di cronaca realmente accaduto Richard Jewell è la storia di una grande ingiustizia americana e di un eroe trasformato in mostro

Richard Jewell (Paul Walter Hauser) è un giovane sempliciotto col DNA da tutore dell’ordine, che nonostante il fisico non proprio adeguato non ha mai smesso di sognare di far parte della polizia in misura stabile. Amante delle armi, l’eccessivo zelo sul posto di lavoro gli rende la vita difficile, sino al momento in cui Richard entra a far parte del team di sicurezza alle Olimpiadi di Atlanta ’96. Nel corso di un concerto notturno si accorge di uno zaino abbandonato tra la folla, e dopo aver allertato guardie e artificieri contribuisce ad allontanare più persone possibile. La deflagrazione di un ordigno artigianale farà una vittima, colpendo numerosi altri spettatori. Salutato l’indomani come eroe, Richard si ritrova ben presto dall’altra parte della barricata: indagato dall’FBI per concorso nell’attentato è vittima di un pesantissimo sciacallaggio mediatico, che al di là del bene e del male lo ha già inquadrato come squilibrato in cerca di facile notorietà, potenziale dinamitardo e assassino.

Senza falsi moralismi l’asciutta regia di Eastwood ha saputo orchestrare il drammatico percorso narrativo che ricostruisce gli eventi pre e post attentato, tra le indagini governative e la gogna mediatica che segnerà per sempre Richard, la sua famiglia e gli amici più intimi. Sceneggiatura basata sull’articolo “American Nightmare: The Ballad of Richard Jewell” di Marie Brenner, scrittrice che in passato ha contribuito alla nascita di altri due importanti film biografici e di denuncia: “Marie Colvin’s Private War” da cui è scaturito A Private War di Matthew Heineman e “The Man Who Knew Too Much” che accese la scintilla per la realizzazione di Insider – Dietro la verità di Michael Mann. Nessuna riserva da parte del leggendario regista nell’accendere i riflettori sul lato oscuro di certa parte dei media che come rulli compressori sono pronti a schiacciare chiunque pur di battere la notizia migliore, così come oscuri pregiudizi, superficiali e approssimative riflessioni possono trascinare nel fango prima ancora di essere seriamente giudicati. Nel cast una magnifica Kathy Bates, al fianco dei comprimari Sam Rockwell, Jon Hamm e Olivia Wilde.

Richard Jewell [BD]

Girato interamente digitale con Arri Alexa Mini e XT a risoluzione nativa tra 2.8K e 3.4K si è poi giunti a finalizzare l’opera su Digital Intermediate 4K. Anche se trattasi di rescaling avremmo gradito un’edizione UHD ma il basso successo worldwide, 43 milioni di dollari contro i 45 milioni di budget, lo ha evidentemente impedito. Ci si può ben accontentare di un Blu-ray di elevata qualità tecnica per le immagini, aspect ratio originale 2.39:1 (1920 x 1080/23.97p), codifica AVC/MPEG-4 su BD-50. Resa video eccellente, ampiezza e tenuta delle sfumature in secondo piano anche in condizioni di luce critica, neri convincenti con situazioni d’inferiore profondità per evidenti scelte del cinematographer Yves Bélanger (Il corriere – The Mule). Ricchezza cromatica, solidità per uno spettacolo visivo che non manca di sorprendere, a partire dalle concitate fasi prima e subito dopo l’attentato.

Al solito continuiamo a fare i conti con la traccia italiana Dolby Digital 5.1 (448 kbps) che restituisce un palcoscenico poco aperto, benché le transizioni più acusticamente ricche come nella fase dell’esplosione vantino una certa dinamica con coinvolgimento del subwoofer. C’è presenza scenica anche dai canali rear, dialoghi con buona coerenza dal centrale. Superiore senza troppo brillare l’originale inglese DTS-HD Master Audio 5.1 canali (solo 16 bit). Due extra con focus sulla produzione (7′) e un altro sulla vera storia dietro il film (7′) con interventi in entrambi di parte di cast e troupe. Sottotitoli in italiano. Link alla pagina Amazon.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest