Featured home Hi-Fi Notizie

McIntosh C8 e MC830: coppia pre-finale da intenditori

MC830

Rifacciamoci gli occhi (e soprattutto le orecchie) con il preamplificatore valvolare C8 e il finale a stato solido MC830 targati McIntosh

Avete sempre desiderato un preamplificatore a valvole e un amplificatore di potenza McIntosh dal look retro? È arrivata l’ora di rifarsi occhi e orecchie con il preamplificatore valvolare C8 e il finale a stato solido MC830, che seguono le orme degli amplificatori integrati MA252 e MA352 (che a loro volta si ispirano al design dall’amplificatore valvolare MC275).

Nonostante gli indizi estetici possano ricordare una certa eredità del design degli anni ’50 e ’60 dell’azienda americana, McIntosh afferma che il C8 e l’MC830 sono pieni zeppi di tecnologia moderna. Questo duo, pensato appunto come una coppia “inseparabile” ad alta fedeltà (budget permettendo, naturalmente), offre ingressi phono MM e MC per una connessione universale con qualsiasi tipo di giradischi, nonché la predisposizione per il modulo opzionale DAC DA2 multi-ingresso di McIntosh da 1400 euro, oltre a un amplificatore per cuffie di alta qualità.

McIntosh C8 e MC830: coppia pre-finale da intenditori
McIntosh C8

Il preamplificatore valvolare C8 è alimentato da quattro valvole 12AX7a illuminate di verde e alloggiate in apposite gabbie protettive. Oltre ai due ingressi phono con caricamento regolabile, troviamo ingressi bilanciati e sbilanciati, controlli dei toni bassi e alti e l’opzione di collegare un subwoofer. Nel caso poi vi servissero degli ingressi digitali, il modulo DA2 ne offre in tutto sette tra due coassiali, due ottici, uno USB, uno MCT proprietario (da utilizzare con una meccanica SACD/CD di McIntosh) e un HDMI Audio Return Channel (ARC).

L’amplificatore per cuffie High Drive di McIntosh può pilotare una vasta gamma di cuffie, mentre la selezione dell’ingresso, i livelli dei bassi, degli alti, del bypass del tono, del bilanciamento e dell’offset dell’ingresso possono essere regolati utilizzando le manopole del pannello anteriore o il telecomando incluso. Tutte le impostazioni, il livello del volume e la selezione dell’ingresso vengono visualizzati sul display frontale.

McIntosh C8 e MC830: coppia pre-finale da intenditori
McIntosh MC830

L’MC830 monoblocco è un amplificatore a stato solido da 300 W (su un carico di 8 Ohm) estremamente potente nonostante il suo ingombro piuttosto compatto. La parte frontale è dominata dall’conico indicatore Dual Scale Watt, mentre i distintivi dissipatori di calore aggiungono fascino visivo e dovrebbero mantenere l’MC830 fresco per prestazioni ottimali anche sotto sforzo.

McIntosh C8 e MC830: coppia pre-finale da intenditori

Troviamo inoltre ingressi bilanciati e sbilanciati e diverse tecnologie McIntosh proprietarie. In primo luogo la tecnologia brevettata Power Guard monitora il segnale di uscita dell’amplificatore per proteggerlo dall’overdrive; se necessario, inoltre, l’amplificatore effettua micro regolazioni in tempo reale al segnale in ingresso per evitare distorsioni indesiderate.

Un’altra soluzione proprietaria è Sentry Monitor, una protezione da cortocircuito senza fusibili che disattiva lo stadio di uscita dell’MC830 prima che la corrente superi i livelli operativi di sicurezza e si ripristina automaticamente quando le condizioni operative tornano alla normalità. L’MC830 dispone anche dei morsetti per diffusori Solid Cinch placcati in oro per prevenire la corrosione e per garantire il miglior segnale possibile.

McIntosh C8 e MC830: coppia pre-finale da intenditori

Entrambi i modelli arriveranno in Europa a ottobre, anche se per ora sono disponibili solo i prezzi UK, ovvero 4295 sterline per il C8 (senza però il modulo DA2) e 4995 sterline per l’MC830. Aggiorneremo la notizia non appena MPI Electronic fornirà i prezzi italiani.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    © 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest