AF Focus Featured home Tecnologie Tendenze

Tutto quello che dovete sapere sul Bonus TV Rottamazione

bonus tv rottamazione

Ha preso il via ieri il Bonus TV Rottamazione per adeguarsi al nuovo standard di trasmissione del digitale terrestre DVB-T2 – HEVC MAIN 10. Ecco tutto quello che dovete sapere

Si chiama Bonus TV Rottamazione ed è un bonus fino a un massimo di 100 euro che, a partire da ieri lunedì 23 agosto, il Ministero dello sviluppo economico ha messo a disposizione per incentivare l’acquisto di un nuovo TV (o decoder esterno) compatibile con il nuovo standard di trasmissione del digitale terrestre DVB-T2 – HEVC MAIN 10. Ricordiamo che l’inizio del passaggio alla codifica MPEG-4 su standard DVB-T, in precedenza previsto per il 1 Settembre 2021, è stato spostato al 15 Ottobre 2021, sebbene la dismissione completa della vecchia codifica DVB-T/MPEG-2 sarà definita con un successivo provvedimento da emanare entro la fine dell’anno.

A partire invece da gennaio 2023 verrà attivato lo standard DVBT-2 a livello nazionale ed è qui che entra in gioco questo bonus statale. Per continuare a vedere tutta l’offerta televisiva del digitale terrestre dopo questa deadline, sarà infatti necessario essere dotati di apparati conformi con il nuovo standard di trasmissione DVB-T2 e con il relativo sistema di codifica HEVC Main10.

Il bonus, che si può cumulare con il precedente Bonus TV e che, a differenza di quest’ultimo, non prevede alcun requisito in base al reddito, equivale a uno sconto direttamente in cassa corrispondente al 20% del prezzo d’acquisto fino a un massimo di 100 euro. Se per esempio il TV che si vuole comprare costa più 500 euro, lo sconto sarà comunque di 100 euro. I prodotti interessati dal bonus sono quelli presenti in questa lista e riguardano, come già accennato, TV e decoder DVB-T2 HEVC Main10 autorizzati dal Ministero.

Ovviamente, trattandosi di un bonus rottamazione, bisogna consegnare al negoziante (o a un’isola ecologica per lo smaltimento), un vecchio TV o decoder già in possesso. Gli altri requisiti sono:

  • Nessuno nel nucleo familiare deve aver già fruito del Bonus TV Rottamazione
  • Essere in regola con il pagamento del Canone RAI o esserne esentati
  • La rottamazione vale solo per lo stesso tipo di prodotto. Se quindi rottamate un TV, potrete usare il bonus per un TV e lo stesso vale per il decoder.
  • Il TV o il decoder da rottamare non deve essere già conforme alle specifiche DVB-T2 HEVC Main10. Ecco perché bisogna autocertificare che il prodotto da rottamare sia stato acquistato prima del 22 dicembre 2018 (le specifiche DVB-T2 HEVC Main10 sono infatti diventate obbligatorie da questa data). Potete verificare voi stessi che il vostro TV sia compatibile con il nuovo standard provando a visualizzare i canali di test 100 e 200; se vedete Raiuno sul canale 1 allora verificate che sul canale 100 appaia la scritta Test HEVC Main10. Analogamente se vedete Canale 5 sul canale 5, verificate che sul canale 200 appaia la medesima scritta. Se la visualizzate, il vostro TV o decoder esterno è già compatibile con il nuovo standard di trasmissione (DVB-T2) e con il nuovo sistema di codifica (HEVC Main10) e quindi non potrete usufruire del bonus.

Nel caso vogliate consegnare il vostro vecchio apparecchio a un’isola ecologica, dovete recarvi sul posto con l’apposito modulo di autocertificazione che trovate qui, parte del quale verrà compilata dagli addetti del centro di ritiro. Per quanto riguarda invece la consegna del vecchio apparecchio nei negozi (anche in questo caso servirà lo stesso modulo di autocertificazione), è probabile che i punti vendita non specializzati (ma che comunque vendono TV e decoder) possano non aderire a questa iniziativa. A tal proposito il MiSE sta compilando una lista di tutti i punti vendita in cui è possibile recarsi per usufruire del bonus, ma al momento di scrivere l’elenco non è disponibile.

Purtroppo questo bonus statale non prevede fondi “infiniti”. La cifra messa a disposizione è infatti di circa 250 milioni di euro e l’erogazione di questi fondi scadrà il 31 dicembre 2022, sempre che la cifra non si esaurisca prima. Scenario piuttosto probabile considerando che i fondi comprendono anche quelli per Bonus TV precedente. Quest’ultimo prevede 30 euro di sconto su TV e decoder per i nuclei familiari con ISEE inferiore a 20.000 euro e può essere aggiunto al Bonus TV Rottamazione. Nel caso quindi rientraste nella categoria ISEE appena citata, potrete ottenere un bonus cumulativo massimo di 130 euro per l’acquisto di un TV o decoder DVB-T2 HEVC Main10.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest