Notizie TV

VRR e TV OLED LG: un nuovo firmware promette di migliorare le cose

LG ha iniziato a distribuire un nuovo firmware per i suoi TV OLED del 2020 con lo scopo di mitigare i problemi di neri elevati e flickering in modalità VRR

L’HDMI 2.1, come abbiamo già detto diverse volte, ha portato con sé molte novità per godersi al meglio i videogiochi di ultima generazione e, tra le nuove feature di questo standard, c’è anche il VRR (Variable Refresh Rate). Il VRR consente a un televisore di regolare la frequenza di aggiornamento in tempo reale basandosi sulla frequenza dei fotogrammi prodotta da una console di gioco o un PC.

Un TV che supporta il Variable Refresh Rate abbina dinamicamente la sua frequenza di aggiornamento alla frequenza dei fotogrammi del gioco, con il risultato è un gameplay più fluido e coerente e di un’esperienza di gioco molto più piacevole. Il VRR ha preso piede inizialmente nel gaming su PC con AMD e Nvidia che hanno proposto i loro rispettivi formati per il Variable Refresh Rate: FreeSync per AMD e G-Sync per Nvidia.

Oggi diversi TV con HDMI 2.1 supportano il VRR e tra questi spiccano gli OLED LG delle gamme 2019/2020, i cui possessori si sono però lamentati di un livello del nero troppo elevato e di fenomeni di flickering in modalità VRR quando il TV è collegato a un PC o a una console abilitata al VRR come Xbox Series X.

monclick

Per risolvere questo difetto, ancora più fastidioso perché un TV OLED dovrebbe avere neri perfetti, LG ha iniziato a distribuire negli USA e in Europa un aggiornamento del firmware per i suoi TV OLED del 2020 BX, CX, GX e ZX. Il firmware verrà rilasciato gradualmente, partendo dagli Stati Uniti e dalla Gran Bretagna e coinvolgendo in un secondo tempo altri Paesi. Al momento il nostro CX da 65’’ non lo ha ancora ricevuto, ma dovrebbe essere questione di giorni.

Il firmware introduce la nuova funzione Regolazione fine delle aree scure, che consente all’utente di regolare manualmente i livelli di nero in modalità VRR. Dopo aver installato il nuovo firmware, sarà possibile trovare questa nuova opzione nel menu Impostazioni aggiuntive della sezione Immagine.

LG sta pianificando di portare il nuovo firmware anche su alcuni suoi TV OLED del 2019 come quelli della serie C9, ma non ha ancora fornito dettagli precisi sulle tempistiche. Tuttavia, il firmware non eliminerà completamente il problema, in quanto sembra essere inerente al pannello OLED di LG Display, attualmente utilizzato in tutti i televisori OLED disponibili sul mercato. Il problema deriva infatti dalla curva gamma (curva di luminanza) relativa alla frequenza.

“Il gamma per i TV OLED è ottimizzata per i 120 Hz stabilendo un tempo di ricarica fisso per i sub-pixel OLED. Il VRR viene utilizzato quando la frequenza dei fotogrammi è inferiore a 120 Hz. Quando il TV OLED utilizza framerate inferiori a 120 Hz, la curva gamma è incoerente con il frame rate”, ha spiegato la OLED Association. “Pertanto, i frame rate più bassi si traducono in sub pixel che vengono sovraccaricati, causando lo sfarfallio (flickering) delle immagini grigio scuro; si tratta di un effetto evidente per le immagini scure piuttosto che per quelle luminose. Probabilmente LG Display risolverà questo problema stabilendo più curve di gamma ottimizzate per frame rate inferiori.”

Il livello dei neri elevato in modalità VRR colpisce anche i televisori LCD, poiché i sistemi avanzati di dimming devono essere ridimensionati o disattivati in modalità VRR. Tuttavia, il problema risulta meno visibile sui televisori LCD a causa dei livelli di nero generalmente già più alti di quelli degli OLED.

Di seguito riportiamo l’elenco delle versioni del nuovo firmware per i TV OLED del 2020:

  • LG OLED55BX, OLED65BX: firmware ver. 03.21.80
  • LG OLED48CX, OLED55CX, OLED65CX, OLED77CX: firmware ver. 03.21.18
  • LG OLED55GX, OLED65GX, OLED77GX: firmware ver. 03.21.18
  • LG OLED77ZX, OLED88ZX: firmware ver. 03.11.40

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest