Audio portatile Entertainment Musica Notizie Streaming

Apple Music: audio spaziale e alta risoluzione sbarcano su Android

Dopo circa un mese dalla disponibilità sui dispositivi Apple, l’audio spaziale e in alta risoluzione offerto da Apple Music sbarca anche sull’app per Android

I fruitori di Apple Music su Android possono ora sfruttare l’audio spaziale e le funzionalità di streaming di qualità lossless che hanno debuttato su iOS, iPadOS e macOS più di un mese fa. L’ultimo aggiornamento dell’app Apple Music per Android (versione 3.6) aggiunge infatti il supporto per entrambe le funzionalità, come possiamo leggere dal changelog seguente che riporta altre due novità:

“In questo aggiornamento, Apple Music aggiunge un’esperienza di ascolto spaziale su dispositivi compatibili e migliaia di tracce Dolby Atmos disponibili da subito.
Altre novità:

  • Audio lossless, una nuova esperienza di ascolto senza compromessi, con precisione bit-per-bit.
  • Dissolvenza incrociata automatica, che fonde ogni brano con il successivo per un ascolto perfetto.
  • Ricerca della libreria migliorata, per trovare più facilmente la tua musica preferita con la ricerca in linea”

L’ascolto di musica in formato lossless dovrebbe essere disponibile pressoché universalmente sui dispositivi Android. Apple include tutti gli stessi avvisi di iOS sul consumo di “significativamente più dati” nel caso si scelga di ascoltare musica in alta risoluzione.

apple music

Come sulle piattaforme di Apple si consiglia un hardware esterno come un DAC se si desidera passare all’alta risoluzione senza perdita di dati. Siamo curiosi di sapere se ciò si applica anche ad alcuni smartphone LG audiophile-friendly che hanno già un eccellente DAC integrato, ma non abbiamo ancora avuto la possibilità di testare il tutto.

Ricordiamo che attualmente Apple Music offre anche su Android quattro diversi formati audio

• Efficienza elevata (HE-AAC con utilizzo ridotto dei dati)
• Alta qualità (AAC a 256 kbps)
• Lossless (ALAC fino a 24 bit/48 kHz)
• High-resolution lossless (ALAC fino a 24 bit/192 kHz).

Tuttavia, il supporto per l’audio spaziale sul versante Android sembra più limitato rispetto a quello per l’hardware Apple. Sebbene questa feature funzioni con qualsiasi cuffia, proprio come su iPhone, Apple fa notare che il vostro smartphone deve supportare il Dolby Atmos per sfruttare l’audio spaziale. Su diversi smartphone Android, come ad esempio il Pixel 4A, non compare l’opzione per il Dolby Atmos nella sezione audio delle impostazioni di Apple Music, mentre su altri device Android di fascia alta lo switch per abilitare l’Atmos compare.

Se ancora siete indecisi se abbonarvi o meno ad Apple Music, qui trovate il nostro speciale in cui parliamo proprio dell’ascolto lossless/hi-res e dell’audio spaziale.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest