Featured home Hi-Fi Notizie

Artera Solus Play: l’all-in-one di Quad si dà allo streaming

Artera Solus Play

Erede del Quad Solus, il sistema all-in-one Artera Solus Play guadagna il supporto a DTS Play-Fi per un’esperienza streaming di grande qualità

Nel febbraio di due anni fa il produttore britannico Quad portava sul mercato il sistema all-in-one Artera Solus, che integrava una meccanica di trasporto CD, un DAC di prestigio e una sezione pre-finale, oltre a offrire connettività Bluetooth aptX (prima volta assoluta per Quad). Oggi Quad propone il successore Artera Solus Play che, come lascia presagire il nome stesso, aggiunge tramite Ethernet o Wi-Fi il supporto alla piattaforma di streaming ad alta risoluzione DTS Play-Fi, portando quindi lo streaming di rete e la funzionalità multi-room in primo piano nella sua già ricca scheda tecnica.

Oltre ad essere in grado di riprodurre musica in streaming fino a 24 bit/192kHz da unità NAS compatibili con DLNA e da servizi come Tidal, Amazon Music, Deezer e Qobuz, grazie a Play-Fi, l’Artera Solus Play riprende molte delle specifiche tecniche del suo predecessore, ovvero un lettore CD, supporto Bluetooth aptX e Spotify Connect, il DAC ES9018 Sabre32 Reference e una vasta gamma di connessioni fisiche.

Cinque ingressi digitali (due coassiali, due ottici e un USB di tipo B) possono gestire file PCM fino a 32-bit/384kHz e DSD/256 e sono affiancati da una coppia di ingressi RCA. L’elenco delle connessioni è completato da uscite RCA, XLR bilanciate, ottiche e coassiali, nonché da un jack per cuffie nella parte frontale.

Per soddisfare una tale gamma di sorgenti audio, l’Artera Solus Play, come il modello precedente, offre quattro opzioni di filtro digitale per consentire agli utenti di personalizzare il suono sia da CD, sia da fonti digitali esterne. Quad ha lavorato duramente per garantire che anche il suo sistema fosse, oltreché versatile, anche performante.

Gli stadi del preamplificatore e dell’amplificatore di potenza (2x75W su carichi di 8 Ohm) incorporano circuiti bilanciati e percorsi di segnale brevi, con alimentatori per ciascuno dei canali che sono stati isolati per ridurre la distorsione. Lo stadio di uscita dei circuiti dell’amplificatore di potenza mantiene la corrente inattiva indipendente dalla temperatura dei transistor di uscita, offrendo così una maggiore stabilità termica e una linearità superiore.

Il Quad Artera Solus Play sarà disponibile da luglio a 1699 sterline e siamo in attesa di conoscere dal distributore HiFidelity il prezzo italiano. Al momento in Italia il precedente Artera Solus viene venduto a un prezzo di listino di 2600 euro (ma online lo si trova anche a 2000 euro) ed è quindi probabile che il Solus Play costerà qualcosina in più.

© 2020, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest