Notizie TV

CES 2021: da LG Display arriva il pannello OLED pieghevole per il gaming

OLED pieghevole

In vista dell’apertura del CES 2021, LG Display ha annunciato il primo pannello Bendable Cinematic Sound OLED (CSO) da 48 pollici ottimizzato per il gaming

In vista dell’apertura del CES 2021 (ovviamente in edizione virtuale a causa della pandemia), LG Display ha annunciato il primo pannello Bendable Cinematic Sound OLED (CSO) da 48 pollici ottimizzato per il gaming.

Questo sottilissimo display pieghevole da 48 pollici sfrutta i vantaggi fisici della tecnologia OLED, in quanto si piega e si apre con un raggio di curvatura di 1.000 mm senza influire sulla funzione del pannello. Può quindi essere sfruttato come un tradizionale schermo piatto mentre si guarda la TV e utilizzato come schermo curvo durante le sessioni di gioco. Il pannello offre una distanza di visione uniforme dal centro dello schermo al bordo, massimizzando così l’immersione visiva apprezzata dai giocatori.

Anche se questo concept non ha avuto molta fortuna negli anni scorsi in ambito TV, per quanto riguarda il gaming sono sempre di più i produttori che offrono a listino monitor curvi destinati proprio agli appassionati di videogiochi (si pensi ad esempio all’enorme Samsung C49HG90 da 49 pollici), ma LG Display è il primo produttore di pannelli al mondo a offrire una soluzione pieghevole all’occorrenza come questa.

Inoltre, la tecnologia proprietaria CSO consente a questo display OLED di vibrare e produrre il suono senza l’uso di altoparlanti integrati sia quando è piegato, sia quando è in posizione distesa, offrendo (secondo LG Display) un vivido senso della realtà come se i personaggi sullo schermo stessero parlando direttamente allo spettatore. Si tratta di un concept già adottato da Sony per alcuni dei suoi TV OLED, ma è la prima volta che lo troviamo integrato in un display pieghevole visto che lo stesso TV OLED arrotolabile di LG da 65’’ sfrutta un più tradizionale sistema audio in stile soundbar.

CES 2021: da LG Display arriva il pannello OLED pieghevole per il gaming

Per quanto riguarda le altre caratteristiche finora annunciate, questo pannello OLED pieghevole offre un tempo di risposta di 0,1 millisecondi (ms), una frequenza di aggiornamento fino a 120 Hz al secondo e un’ampia gamma di frequenze di aggiornamento variabile da 40 Hz a 120 Hz. LG Display non ne ha fatto menzione nel comunicato stampa, ma aspettiamoci ovviamente la risoluzione 4K e il Dolby Vision tra i formati HDR supportati.

Inoltre, per i gamer abituati a lunghe sessioni di gioco, i display OLED di LG Display sono noti per il comfort visivo. Sono stati infatti riconosciuti e certificati dalle principali organizzazioni di certificazione globali in quanto emettono bassi livelli di luce blu e sono privi di sfarfallio.

Se finora abbiamo parlato solo di pannello e non di monitor e TV, è perché non c’è ancora un prodotto fatto e finito pronto per la commercializzazione. Toccherà quindi (oltre ovviamente alla stessa LG) ai produttori di terze parti integrare questo pannello in TV o monitor da gaming e optare per un meccanismo di curvatura manuale o motorizzato. Di certo il prezzo di questi futuri prodotti sarà alla portata solo di pochi gamer danarosi.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    © 2021, MBEditore, riproduzione riservata.

    MBEditore network

    AF Theater, la tua location per test ed eventi. Clicca per info e costi


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest