AF Gaming slider Hardware News Notizie Personal computing

Samsung C49HG90 – Mostruoso 32:9 (quasi) 50″ pollici

Largo (quasi) quanto una scrivania, il C49HG90 è un 49 pollici 32:9 con tempo di risposta di un millisecondo e DCI-P3 (quasi) al 90%

Il Samsung C49HG90 è la risposta del brand coreano alla necessità di disporre di un campo d’immagine sempre più ampio in larghezza. Nel corso del tempo coloro che si sono trovati nella necessità di aumentare l’area dello schermo non potevano far altro che affiancare due o più monitor, anche formato 4:3.

Miglioramento con ulteriore percezione dello spazio visivo rendendo più immediato cogliere rapidamente elementi anche in secondo piano, pur sempre col fastidio dell’interruzione delle informazioni al confine tra schermi. Bisogno legato principalmente benché non esclusivamente al mondo dell’eSport, dove la competizione è tutto, ma possono esserci incombenze diverse, anche di tipo lavorativo dove andare a sfruttare un display di siffatte dimensioni, giostrando con innovative funzionalità come il refresh adattivo.

C49HG90

Schermi sempre più larghi e meno alti stanno cercando d’imporsi sul mercato, dove un “semplice” pannello 16:9 potrebbe non essere abbastanza, con la discesa in campo di progetti curvi sempre più rettangolari come il Samsung C49HG90. Materiali in plastica dura che lasciano la sensazione di durabilità nel tempo, attenzione in questo caso a dimensioni e ingombro piuttosto importanti: 1,204 mm x 404-526 mm x 381 mm (L x A x P) e al peso poco sotto i 12 Kg che impongono un’ampia base d’appoggio, spessore pannello 196 mm. Possibilità di attacco VESA 100 mm. Nella fattispecie trattasi di un pannello SVA (Super Vertical Alignment) edge array, con copertura cromatica HDR e DCI, aspect ratio 32:9 alto 13,3” pollici, andando a offrire un colpo d’occhio del tutto simile a due monitor da 27” pollici affiancati, anche se qui siamo in presenza di una curvatura 1.800R. Refresh rate 144 Hz e gestione FreeSync 2, ciò significa operatività flessibile da 36 Hz a 144 Hz e probabilità pressoché nulla di rilevare il fastidioso effetto tearing.

Attenzione al livello di profondità colore, dichiarato 10 bit ma in realtà 8 + FRC; eccezionale tempo di risposta (GTG) di 1 ms, livello di luminosità che passa da 350 candele / m2 in SDR a 600 candele /m2 in HDR, contrasto pari a 3.000:1. Sviluppo in larghezza con una densità bassina pari a 88 pixel, l’altezza non ha medesima estensione e non può andare oltre i 1080 pixel. Trattasi di fatto di pannello QLED, ovvero la scelta di Samsung di migliorare la resta cromatica attraverso la retroilluminazione a punti quantici sfruttando un tubo di vetro coperto di nanocristalli semiconduttori per il primario blu, l’elettroemissione dei medesimi cristalli consente di ottenere i restanti primari verde e rosso e quindi arrivare a un risultato con copertura  spazio colore DCI-P3 che viaggia poco al di sotto del novanta percento. I neri al solito restano poco profondi.

C49HG90

Efficace strato antiriflesso per impedire disturbi da fonti luminose più o meno adiacenti, nella parte inferiore si trova il joystick per il governo dei menù a video e il totale controllo dello stesso, ma ci sono anche tre pulsanti da sfruttare per memorizzare altrettanti banchi di memoria e impostazioni personalizzate. La sezione input prevede 2 HDMI 2.0b, 2 DisplayPort 1.2 di cui una mini e USB 3.0 di cui una upstream e due downstream. Per l’audio ci sono due jack in / out da 3,5 mm. Posteriormente una volta posati i cavi si possono raccogliere sfruttando il coperchio a scatto incluso. Non sono presenti altoparlanti. Attuale prezzo Amazon attorno agli 800 euro. Link ad Amazon.

© 2020, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest