UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Hi-Fi Notizie Smart home

Harman Kardon Invoke: ecco le specifiche tecniche

invoke

Lo speaker smart Harman Kardon Invoke arriverà sul mercato a ottobre, integrerà Cortana e punterà molto anche sulla qualità audio.

FCC, l’ente certificatore degli Stati Uniti, ha pubblicato il manuale di Harman Kardon Invoke, un nuovo speaker smart sulla scia dei vari Google Home, Amazon Echo e del futuro Apple HomePod che, come principale attrattiva, avrà al suo interno l’intelligenza artificiale di Cortana, l’assistente virtuale di Microsoft già presente in Windows 10.

Harman Kardon Invoke: ecco le specifiche tecniche

Se il look cilindrico, il telaio in alluminio e le dimensioni possono ricordare molto da vicino proprio Amazon Echo (10,7×24,2 centimetri e peso di 1 Kg), l’interno è decisamente diverso e conferma le velleità audiofile di questo speaker (e non ne dubitavamo con Harman Kardon di mezzo). Troviamo infatti tre woofer da 45 millimetri e tre tweeter da 13 millimetri capaci di offrire un suono a 360 gradi con una risposta in frequenza compresa tra 60 Hz e 20 kHz. Per quanto riguarda la connettività, sono assicurati Wi-Fi 802.11a/b/g/n/ac dual band (2,4 e 5 GHz) e Bluetooth 4.1.

Harman Kardon Invoke: ecco le specifiche tecniche

Sulla parte superiore si trova un’area touch che permette di interagire con Cortana, rispondere o interrompere una chiamata Skype, riprodurre la musica o spegnere la sveglia. Lungo il bordo superiore un anello permette di regolare il volume, mentre in basso Harman Kardon ha posizionato una porta micro-USB, la presa per l’alimentazione e un interruttore per il microfono.

Harman Kardon Invoke: ecco le specifiche tecniche

Invoke supporta inoltre vari servizi di streaming musicale come Groove Music, Spotify, Pandora, iHeartRadio e TuneIn e può riprodurre tramite Bluetooth da uno smartphone/tablet brani in AAC, MP3, Vorbis, FLAC, WMA e WAV. Questo smart speaker dovrebbe arrivare sul mercato in autunno a un prezzo non ancora confermato e la speranza è di trovarlo fin da subito anche in Italia, visto che per ora né Amazon Echo, né Google Home sono sbarcati nel nostro Paese.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest