Entertainment Featured home Guida 4K/BD/DVD/UHD

Red Snake [BD]

Red Snake [BD]

Inedito per l’Italia Red Snake è il film di debutto della francese Caroline Fourest, sentito omaggio alle combattenti per la libertà in Siria

In Red Snake la Siria è invasa dall’Isis, che non perde occasione di razziare villaggi, rapire le donne per rivenderle, i bambini per farne soldati ed eliminare la popolazione maschile. Stessa drammatica sorte che tocca alla giovane Zara (Dilan Gwyn), di religione Yazida, che assiste all’esecuzione sommaria del padre e si ritrova separata dalla famiglia e venduta a un sanguinario terrorista. Il suo destino incrocerà quello di una compagnia di combattenti curde per la libertà, parte di una brigata internazionale, anche se divise da razza e credo religioso le sorelle in armi si trasformeranno in un autentico incubo per il nemico. Mentre la guerra infiamma il Paese, Zara ha una sola preoccupazione oltre a ricongiungersi ai familiari: ritrovare il fratellino, che nel frattempo è diventato il pupillo di una locale figura di spicco del radicalismo islamico, jihadista che nonostante la tenera età lo ha già instradato verso un abominevole martirio.

Red Snake è l’opera di debutto su grande schermo della giornalista e documentarista Caroline Fourest, classe 1975 ha accumulato esperienza per circa diciotto anni in produzioni televisive. Particolarmente sensibile verso il mondo femminile nella settima arte, ha tenuto a portare in scena il racconto di donne oppresse in Medio Oriente e in quel della Siria dilaniata dai sanguinari integralisti islamici. Donne inizialmente con le spalle al muro divenute simbolo della lotta per la liberazione, unite nel pericolo ed eroiche soldatesse in prima linea, da qui il più significativo titolo originale Soeurs d’armes – Sorelle in armi. Con una trama dignitosa ma non esaltante come accade per i dialoghi tra compagne d’armi la Fourest dimostra una certa mano specie nelle sequenze d’azione, anche se relativamente credibili. Ha più valore storico e di memoria che artistico, ricordando nel cast la nostra brava Maya Sansa.

Red Snake [BD]

Senza passaggio nelle sale per il mercato italiano, l’opera è arrivata direttamente in Home Video grazie a Eagle Pictures. Girato probabilmente digitale (imprecisata risoluzione), aspect ratio originale 2.35:1 (1920 x 1080/24p) codifica AVC/MPEG-4 su BD-50. La lodevole scelta di proporre l’inedito su disco doppio strato ha favorito l’encoding, di cui si potrebbe percepire leggera flessione solo in qualche raro passaggio notturno specie su schermi di grandi dimensioni ma lo spettacolo tecnico resta importante. Ottima resa dei neri, palette cromatica ricca con elementi saturi e brillanti. Le due tracce DTS-HD Master Audio 5.1 italiano e originale (24 bit), offrono un panorama sonoro spesso interessante, con transizioni che non mancano di coinvolgere l’intero set di canali discreti. È per esempio il caso del primo scontro tra la coalizione, che si getta in difesa di civili in fuga in campo aperto, e i terroristi.

Al di là di altri importanti momenti sonicamente pirotecnici questo è forse quello più significativo: perché il confronto armato avviene perlopiù con calibri pesanti montati su fuoristrada oltre alla presenza di un’auto corazzata suicida e un drone militare. Ricordiamo che è presente anche una seconda traccia italiana Dolby Digital 2.0 (192 kbps) con audio descrizione non vedenti. Extra molto interessanti: su tutti il commento al film della regista, sette minuti di immagini dai set con audio in presa diretta, tre minuti di scene tagliate dal montaggio finale, intervista a Maya Sansa e trailer. Sottotitoli ovunque. Incluso DVD-9. Link Amazon.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest