Hi-Fi Notizie

Pioneer A-10AE e A-40AE: il ritorno degli integrati da “spendere poco”

Exhibo ha annunciato la nuova disponibilità in Italia degli amplificatori integrati Pioneer A-10AE e A-40AE, modelli con ormai qualche annetto alle spalle ma di sicuro interesse per chi vuole spendere poco

Exhibo ha annunciato la nuova disponibilità in Italia degli amplificatori integrati Pioneer A-10AE (429 euro) e A-40AE (599 euro), modelli non certo recentissimi (il primo risale al 2016) ma che fino a poco tempo fa erano difficili da trovare dalle nostre parti e che rappresentano comunque una scelta interessante per chi non ha a disposizione grandi budget e per chi bada al sodo, considerando che nessuno dei due modelli offre connettività Bluetooth o ingressi USB.

Basata sulla tecnologia proprietaria Direct Energy Design, la serie A include amplificatori integrati le cui caratteristiche principali sono l’alimentazione isolata, la funzione Direct e l’ingresso phono MM. Il progetto Direct Energy di Pioneer si basa sul concetto di trasferimento senza perdite di energia dall’amplificatore ai diffusori.

Pioneer A-10AE

Seguendo questa filosofia, i due modelli in questione sono caratterizzati da blocchi di circuiti di alimentazione/uscita e da una disposizione dei componenti ottimizzata. L’A-10AE e l’A-40AE riproducono secondo Pioneer un suono più chiaro con una distorsione ridotta, con il risultato di un elevato trasferimento del segnale e un elevato rapporto S/N.


Entrambi i modelli, oltre a offrire un’uscita cuffie frontale, sono dotati della funzione Direct, che esclude gli altri circuiti ad eccezione del volume; questa funzione non è solo una semplice commutazione, ma è finemente regolata per migliorare la musicalità. Gli amplificatori sono inoltre progettati a onda anti-standing, caratterizzata da una forma speciale senza lati paralleli all’interno per evitare la risonanza della cavità. Inoltre, i terminali dei diffusori sono realizzati in materiale non magnetico, quindi meno suscettibile ai rumori esterni, trasmettendo i segnali ai diffusori ad alta purezza.

A differenza del fratello minore, l’A-40AE è dotato di due serie di uscite per i diffusori, A e B, che possono essere utilizzate singolarmente o in parallelo, e di ingressi digitali ottico e coassiale (l’A-10AE ha infatti solo ingressi analogici). È supportato anche l’audio Hi-Res, con la capacità di elaborare frequenze di campionamento fino a 24-bit/192 kHz grazie a un DAC Wolfson di buona qualità.

Venendo a specifiche più tecniche, l’A-10AE eroga 50W per canale su 4 Ohm o 30W per canale su un carico di 8 Ohm e offre una risposta in frequenza pari a 10 Hz-100 kHz +1 dB/-3 dB, mentre per il più potente A-40AE si arriva a 76W per canale su 4 Ohm.

© 2023, MBEditore – TPFF srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

<strong>SCRIVICI</strong>


    MBEditore network

    Loading RSS Feed

    Pin It on Pinterest