App Audio portatile Featured home Notizie

Player audio su Android: le 7 migliori app per la vostra musica mobile

android

Abbiamo scelto quelle che a nostro avviso sono tra le migliori app Android gratuite e a pagamento per la riproduzione musicale… audio hi-res compreso

Anche se oggi si è soliti pensare alla musica in mobilità quasi solo come streaming dai principali servizi in stile Spotify, in realtà ci sono tantissimi utenti che preferiscono riprodurre musica in locale direttamente dal loro smartphone, su cui trasferiscono magari gigantesche librerie di MP3 o FLAC. In questo caso un player audio che non sia quello di default offerto da Google o da altri produttori di smartphone Android può portare con sé diverse feature interessanti, come un equalizzatore, la possibilità di leggere i testi delle canzoni mentre le ascoltiamo, la gestione delle playlist e il supporto per l’audio in alta risoluzione.

Abbiamo così scelto quelle che a nostro avviso sono tra le migliori app Android gratuite e a pagamento per la riproduzione musicale, mentre la prossima settimana ne sceglieremo altrettante per gli utenti iOS.

AIMP

android

AIMP è un’app gratuita piuttosto potente. Supporta i comuni tipi di file musicali, inclusi FLAC, MP3, MP4 e altri e integra diverse opzioni di personalizzazione, temi e altre cose divertenti. L’app ha un’interfaccia utente semplice e non abbiamo avuto problemi a spostarci all’interno di essa e ad ascoltare musica. Abbiamo anche apprezzato il suo equalizzatore, lo streaming live HTTP e la normalizzazione del volume. È sicuramente un passo avanti rispetto alla maggior parte delle app di player audio di base. L’unico aspetto negativo sono i potenziali problemi di compatibilità con i dispositivi MIUI ed EMUI.

PlayerPro Music Player

PlayerPro Music Player è un’app musicale poco conosciuta che dovrebbe ricevere un po’ più di attenzione. È dotata di un’interfaccia di bell’aspetto che rende tutto facile da usare, insieme a skin che potete scaricare e installare per una maggiore personalizzazione. Troviamo anche il supporto per la riproduzione di video, un raro equalizzatore a dieci bande, supporto per Android Auto e Chromecast, vari effetti audio, widget e alcune piccole funzioni divertenti come la possibilità di scuotere il telefono per cambiare traccia. Supporta anche l’audio hi-res (fino a 32 bit/384kHz). Potete provare l’app gratuitamente prima di sborsare i circa 5 euro richiesti per sbloccare la versione completa.

Poweramp Music Player

Poweramp è stata a lungo una dei player audio imprescindibili per molti utenti Android. Ha un’interfaccia elegante con temi che potete scaricare dal Google Play Store. L’app include anche molte funzioni di riproduzione, tra cui riproduzione senza pause, dissolvenza incrociata e supporta diversi tipi di playlist insieme ad Android Auto. Non mancano widget, modifica dei tag e altre impostazioni di personalizzazione e potete scaricare anche i testi delle canzoni se volete. È la classica app completa e ben fatta che mette d’accordo quasi tutti.

Vinylage Music Player

Vinylage Music Player è una specie di app jolly in questo elenco. Ha una delle interfacce utente più uniche di qualsiasi app vista fin qui e ha anche alcune trovate divertenti. Potete creare playlist e riprodurre musica locale, anche se la parte più divertente e un po’ fuori dagli schemi è la personalizzazione del player. L’interfaccia mostra un giradischi e un’animazione in vinile mentre ascoltate la musica e potete personalizzare il tutto con varie marche e colori di giradischi. Se poi siete davvero patiti di vinile, potete persino aggiungere un po’ di “graffi” e crepitii tra un brano e l’altro.

USB Audio Player Pro

L’app a pagamento USB Audio Player Pro funziona perfettamente come lettore audio per chiunque. Viene fornita con supporto UPnP, piccoli extra come la riproduzione senza pause, un equalizzatore a 10 bande e un’interfaccia utente attraente e funzionale. Tuttavia, il vero punto di forza dell’app è il fatto che supporta nativamente audio in alta risoluzione fino a 32 bit/384kHz in formato FLAC, MQA, DSD e altro ancora. Potete persino riprodurre musica in streaming (tramite TIDAL, Qobuz e Shoutcast) tramite questa app per sfruttare il vostro hardware audiofilo.

DoubleTwist Music Player

DoubleTwist Music Player ha avuto i suoi alti e bassi nel corso degli anni. Attualmente è in ripresa ed è un valido lettore musicale nel complesso. La versione gratuita ha un’offerta piuttosto completa che include quasi tutte le feature di base tra playlist, supporto per i codec audio più popolari (inclusi FLAC e ALAC), una semplice interfaccia utente, supporto per Chromecast e supporto per Android Auto. Esiste un componente aggiuntivo opzionale per il supporto ad AirPlay (circa 5 euro) e una versione premium (circa 9 euro) che aggiunge il supporto AirPlay insieme a un equalizzatore a 10 bande, una funzione SuperSound, temi e altre cose. Ci sono anche alcune funzionalità dedicate agli ascoltatori di podcast, come la possibilità di saltare i silenzi nella versione premium.

Musicolet

Musicolet ha uno stile dell’interfaccia molto particolare, anche se a volte il tutto può sembrare un po’ affollato e non è personalizzabile come alcune delle altre app qui citate. Se quello che vi piace sono soprattutto le playlist, quelle di Musicolet sono facili da creare e per quelli con librerie musicali davvero enormi, c’è un editor batch per modificare tag e copertine degli album. Potete scegliere come sfogliare quei file con navigazione lineare o gerarchica. Anche a livello di riproduzione Musicolet ha bene o male tutto: testi incorporati, riproduzione senza pause, timer di spegnimento e scorciatoie per i vostri album o playlist preferiti. Non mancano infine il supporto per Android Auto e temi chiari e scuri, oltre a una pratica funzione di backup e ripristino.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest