UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
AF Gaming Featured home Hardware Hi-Fi News Notizie Wearable

ASUS ROG Theta Electret

ASUS ROG Theta Electret

Cuffie gaming con una seconda natura audiofila, le Asus ROG Theta Electret potrebbero arrivare a stupire l’ascolto stereofonico musicale

Elemento fondamentale per avere a portata acustica il polso della situazione, il gaming headset ha beneficiato di costante evoluzione tecnica, come dimostra la Theta Electret della linea ROG di Asus. Dopo il precedente modello dei mesi scorsi capace di offrire un surround virtuale otto canali è la volta di un dispositivo con inclinazione più audiofila, solo due canali, la cui versatilità e resa restano sulla carta molto interessanti. Ascolto di qualità in virtù della presenza di due driver per lato, di cui uno col più comune magnete al neodimio che però viaggia in combinata con un più sofisticato electret, diametro 45 mm, dimensioni 120 mm. Si tratta di una scelta piuttosto singolare da parte del gigante asiatico, volta a favorire una altrettanto inusuale risposta in frequenza e stabilità sull’intero spettro per un feedback sonoro che in genere si incontra su cuffie di più alto lignaggio.

ASUS ROG Theta Electret

L’electret è composto da materiale non conduttivo, lo stesso presente all’interno di progetti budget line per microfoni, driver che ospita un sottile diaframma per contro a elevata conduzione elettrica che raggiunto dal segnale ad alta tensione genera il suono vibrando. A mantenere l’equilibrio meccanico ed evitare distorsioni ci pensano elementi metallici forati, i cosiddetti statori, posizionati ai lati della suddetta membrana. Progettualità a parte il risultato è quello di un grafico di risposta in frequenza particolarmente estesa pari a 20 – 40.000 Hz, dove l’idea è quella di sfruttare le peculiarità di entrambi i driver: dinamica e corposità dei bassi ma non irruenti per il magnete al neodimio e apertura e flessibilità sui medio-alti tramite l’electret. Linea aggressiva relativamente vistosa che non manca il colpo d’occhio, tipologia di cuffie over ear volte a circondare completamente l’orecchio isolandolo il più possibile dall’esterno, dove la forma solitamente ovale qui assume più quella di una ‘D’ rovesciata.

La forma e il livello d’ingombro non rendono queste cuffie adatte a un impiego outdoor, con ben 550 grammi di peso sono a dir poco improbabili. I padiglioni hanno la tipica forma volta a favorire l’indossabilità e mantenere un elevato grado di comodità anche nelle lunghe sessioni gaming. Struttura in plastica dove purtroppo non è possibile il distacco del cavo dall’unità, restano elementi solidi al tatto e con evidente capacità di resistere a parziale torsione e sollecitazione meccanica. La lunghezza del cavo è di 1,5 metri, mentre il cavo 3,5 mm audio / mic splitter è di 1,2 metri. Ben congegnata anche la sezione esterna in alluminio dei padiglioni, senza caricare eccessivamente sul peso, mantenendo equilibrio nella resistenza ed evitando eccessiva concentrazione di calore.

ASUS ROG Theta Electret

Eliminata la sezione luci RGB a ulteriore dimostrazione della natura bivalente delle Theta Electret, favoriscono l’ascolto stereofonico di qualità a patto di dotarsi di un valido DAC esterno che in tal senso completerebbe un quadro acustico tutto da scoprire. Padiglioni in pelle sintetica ma all’interno della confezione è disponibile coppia di ricambio in tessuto, la forma e il grado di pressione da parte del materiale dovrebbero favorire anche per i portatori di occhiali, offerta che include anche l’adattatore per computer prestandosi al più svariato hardware in commercio oltre le console. Microfono opzionale con jack stereo, flessibile onde favorire il migliore posizionamento. 32 Ohm di impedenza, va da se che il volume tramite console risulterà non così elevato, migliore la connessione a computer. Per info: link al sito Asus. Prezzo Amazon 229 euro.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest