AF Focus Featured home Tecnologie

Chromecast: cos’è, a cosa serve e che prodotti servono

Chromecast: cos’è, a cosa serve e che prodotti servono

In attesa che Google sveli nuovo device Chromecast con Android TV, facciamo un breve ripasso su cos’è Chromecast e quali prodotti lo supportano

Proprio in questi giorni si sta tornando a parlare di Chromecast in vista dell’annuncio di Google di un nuovo modello che, a quanto pare, avrà a bordo il sistema operativo Android TV e diventerà così il principale rivale dell’ormai apprezzatissima “chiavetta” HDMI Amazon Fire TV. Qualcosa di completamente nuovo e di più evoluto rispetto ai più tradizionali Chromecast e proprio per questo, in attesa dell’ufficialità di Google sul nuovo dispositivo, vogliamo fare un breve riassunto su cos’è Chromecast, a cosa serve e quali prodotti lo supportano.

Detto in parole povere, Chromecast è una tecnologia che consente l’invio in modalità wireless di file multimediali (audio, immagini e video) e di pagine Web da un dispositivo a un TV o a un sistema audio. Mentre il numero di prodotti con Chromecast integrato (Chromecast built-in) è in continuo aumento, i “dongle” Chromecast di Google rimangono estremamente interessanti, non da ultimo perché possono essere utilizzati per aggiungere in modo conveniente funzionalità di streaming su TV e sistemi audio meno recenti che ne sono privi.

Chromecast: cos’è, a cosa serve e che prodotti servono

I dispositivi disponibili al momento sono il Chromecast standard di seconda generazione (39 euro) e il Chromecast Ultra da 79 euro (il Chromecast Audio non è infatti più in produzione). Collegateli al TV o a un sistema AV e vi consentono di trasmettere in streaming wireless video, immagini o audio dal vostro smartphone o tablet (manche PC come vedremo dopo). Il tutto, tra l’altro, non è esclusivo per i dispositivi Android, visto che a differenza di AirPlay, che solo i prodotti Apple possono utilizzare, Chromecast può essere utilizzato da uno smartphone o un tablet con qualsiasi sistema operativo.

La sigla Chromecast built-in che potete trovare associata a diversi prodotti come TV, soundbar e amplificatori indica che quel prodotto è già dotato di funzioni Chromecast senza quindi la necessità di collegare a esso un dongle Chromecast. L’app utilizzata per configurare e gestire questo streaming è Google Home.

Come si esegue lo streaming su un dispositivo Chromecast?

È abbastanza semplice eseguire lo streaming di contenuti su qualsiasi dispositivo Chromecast, sia esso di proprietà di Google o uno con Chromecast integrato. Innanzitutto, assicuratevi di avere l’app Google Home scaricata sul vostro dispositivo smart, che servirà per impostare la funzione di streaming. Quindi collegate il vostro smartphone o tablet alla stessa rete Wi-Fi del TV, aprite un’app abilitata integrata Chromecast come YouTube, Netflix o Spotify e toccate l’icona Cast all’interno dell’app (appare come un simbolo Wi-Fi all’interno di un rettangolo). Come già accennato, tramite Chromecast potete streammare al TV anche le schede del browser web Chrome su PC o Mac, cosa che può tornare utile per riunioni di lavoro e simili (l’opzione si trova nelle impostazioni di Chrome).

Chromecast: cos’è, a cosa serve e che prodotti servono

La grande differenza tra il “casting” in questo modo e l’utilizzo di Bluetooth o AirPlay o AirPlay 2, è che il contenuto trasmesso non proviene dal dispositivo portatile ma direttamente da Internet. I vantaggi di questo approccio sono numerosi tra una qualità generalmente migliore grazie alla trasmissione più diretta dei dati e minor consumo di batteria del dispositivo mobile. Inoltre, eventuali notifiche o chiamate che ricevete non interferiranno con ciò che viene trasmesso e il video e l’audio non si interromperanno immediatamente se uscite dal range del dispositivo Chromecast che li sta ricevendo. Un funzionamento che può ricordare quello di Spotify Connect, anche se qui non si è limitati all’utilizzo con una sola app.

Quali app sono compatibili con Chromecast?

Sono supportate app audio come Spotify, Tidal, Deezer, Amazon Music (solo su Android), Apple Music e Google Play Music, mentre a livello video spiccano Netflix, Amazon Video, Google Play Movies e YouTube. L’elenco completo è qui.

Chromecast: cos’è, a cosa serve e che prodotti servono

Quali TV sono Chromecast built-in?

Il Chromecast ha iniziato a comparire sui TV con il sistema operativo Android TV nel 2017 e quindi potete trovarlo a bordo della maggior parte dei televisori Sony e Philips dal 2017 in poi, oltre a diversi modelli di LG, Sharp, Toshiba, Polaroid e Vizio.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest