Entertainment Featured home Guida 4K/BD/DVD/UHD

Friday Night Lights [BD]

Friday Night Lights [BD]

Friday Night Lights finalmente disponibile in HD, terzo film da regista di Peter Berg, tra fanatismo e realismo sportivo

Friday Night Lights racconta del campionato di football americano che nel 1988 la cittadina di Odessa e il locale liceo Permian High School si preparano ad affrontare. L’allenatore Gary Gaines (Billy Bob Thornton) è pronto a qualsiasi sacrificio pur di primeggiare, conscio che il team sia lontano dalla rosa dei favoriti. Non si tratta della National Football League, eppure tensione e pressione psicologica non mancano tra i tanti locali fanatici dello sport nazionale. A complicare la situazione le scelte di Gaines per cui raccoglie più critiche che elogi, oltremodo vessato dai media locali. L’unica vera carta vincente che il coach sa di avere per giungere in finale è il running back Boobie Miles (Derek Luke), afroamericano pieno di se ma che corre come il vento. Quando però il giovane resta pesantemente infortunato dopo i primi incontri, Gaines è costretto a cambiare strategia sperando di ribaltare quella che si preannuncia come la stagione più nera dei Permian Panthers.

Non resterà negli annali dei drammi sportivi più riusciti, eppure Friday Night Lights la spunta per caparbietà registica, realismo, forza di un convincente cast tra cui l’ottimo Billy Bob Thornton e il desiderio di raccontare, pur romanzati, eventi ispirati alla realtà e al connesso fenomeno sociologico. Questo è di fatto il terzo film da regista dell’attore Peter Berg (Shocker) e sua seconda sceneggiatura dopo l’esordio con Cose molto cattive. Qualcuno lo potrà anche considerare una sorta di versione ridotta di Michael Bay, eppure nel tempo Berg ha dimostrato notevoli doti e personalità artistica sui set di opere riuscite e dal budget importante come The Kingdom o Lone Survivor. Assente ingiustificato per lungo tempo in Home Video, Friday Night Lights risale al 2004 ma giunge solo ora da noi grazie a Koch Media. Girato subito dopo lo strepitoso e divertente Il tesoro dell’Amazzonia, qui Berg decise di restituire tutta la pressione psicologica stile schiacciasassi attraverso il convulso montaggio e l’uso smodato della camera a spalla.

Friday Night Lights [BD]

La storia si concentra solo su alcuni componenti della squadra, raccontando virtù e debolezze di ragazzi a un passo dall’entrare nel mondo degli adulti: tra chi doveva essere vincente e chi vedeva nella squadra l’unica chance per svoltare nella vita. Girato analogico senza dati precisi sulla sensibilità della pellicola, l’intero film è pervaso da una costante grana, con transizioni notturne particolarmente complesse. Vincolato in tal senso anche il dettaglio, che tende a scemare specie nei totali. Elementi ruvidi a restituire l’asprezza degli eventi con retrogusto vintage, i neri alternano momenti di solidità ai limiti delle riprese, per il resto la palette cromatica è solida.

Aspect ratio 2.35:1 prossimo all’originale 2.39:1 (1920 x 1080/24p), codifica AVC/MPEG-4 su BD-50 da Digital Intermediate 2K. Doppia traccia DTS-HD Master Audio 5.1 canali italiano e inglese, entrambe 24 bit, di notevole impatto. Ne beneficiano le tantissime sequenze nel corso degli incontri sportivi, con elevata presenza scenica anche dai canali posteriori, parlato con buon carisma del centrale e spinta ove possibile dal subwoofer. Efficacia dinamica e spinta sonica che non era così scontato aspettarsi specie da un’opera con già sedici anni sulle spalle. Occasione ghiotta anche per gli extra: commento al film del regista assieme al cugino Buzz Bissinger nonché scrittore del libro da cui è stata tratta la sceneggiatura, scene tagliate (22′), commento di Berg su una sequenza aggiunta dopo il primo montaggio, il coinvolgimento del cantante country Tim McGraw (6′), la storia dei Permian Panthers (24′), making of (27′), dietro le quinte (4′), reclutamento comparse (14′). Sottotitoli in italiano. Link alla pagina Amazon.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    © 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest