Featured home Mobile Prove What Hi Fi

iPad mini 2019: il miglior tablet compatto di sempre?

ipad mini 2019

Non costa poco e c’è ancora qualche limite di progettazione, ma vi sfidiamo a trovare un tablet migliore sotto gli 8’’ di questo nuovo iPad mini 2019.

Il mercato dei tablet tradizionali (detti anche tablet slate) è stagnante da un po’ di tempo a questa parte, con diversi produttori un tempo impegnati a sfornare “tavolette” che hanno ormai perso interesse in questo settore. Apple è però un’eccezione e non sembra affatto avvertire questa stagnazione, anche perché al momento la line-up di iPad può contare addirittura su cinque diversi modelli, cosa mai successa prima.

Assieme al nuovo iPad Air, il modello più recente di questa formazione a cinque è l’iPad mini di quinta generazione, il primo mini davvero nuovo della gamma dal 2015 a oggi. A differenza dei predecessori, che hanno sempre avuto specifiche tecniche inferiori ai loro fratelli full-size, questo nuovo modello ha davvero poco da invidiare agli altri iPad odierni (esclusi i Pro naturalmente), anche perché vanta molte delle specifiche del nuovo iPad Air offrendole in uno chassis più portatile e, in più, ha la più alta densità di pixel dell’attuale line up di iPad.

Con un prezzo di partenza di 459 euro, è però più costoso rispetto al modello che va a sostituire e non è nemmeno il modello più economico della nuova line-up, visto che l’iPad standard parte da 359 euro. Giudicato dalla sola dimensione dello schermo, il prezzo del nuovo iPad mini può sembrare in effetti esagerato, ma mentre il Mini è il più piccolo dei due iPad in questione, è anche innegabilmente il più avanzato in termini di tecnologia dello schermo, potenza e archiviazione.

Caratteristiche

La forma dell’iPad mini lo rende un “cinema portatile” perfetto. A 7.9 pollici il display è decisamente più cinematografico e coinvolgente di quello del più grande iPhone, l’XS Max, che misura 6.5 pollici. Il 21% in più di display equivale (se ci concedete il paragone) a passare da un TV da 55 pollici a uno da 65 pollici. Allo stesso tempo l’iPad Mini rimane più leggero e più portatile dei suoi fratelli più grandi.

iPad mini 2019: il miglior tablet compatto di sempre?

Le dimensioni dell’iPad Mini 2019 (noto anche come iPad Mini 5) sono comunque identiche a quelle dell’iPad mini 4. Mettete infatti i due dispositivi affiancati e sarà difficile individuare le differenze, anche perché è la sezione dell’antenna sul retro del il tablet l’unica vera nota che distingue il nuovo modello. Era nera su iPad mini 4, mentre ora è dello stesso colore del resto del corpo.

Chi possiede già un iPad mini 4 avrà pochi motivi per passare al nuovo modello, ma per chi guarda a un mini per la prima volta vale la pena sottolineare che si tratta di un dispositivo favoloso costruito in modo premium che unisce leggerezza portatile e solidità rassicurante. Visto l’andazzo odierno nel mercato mobile, ci saremmo aspettati che le cornici nella parte superiore e inferiore del display fossero più sottili, ma almeno queste aree fungono da punti di appoggio per i palmi delle mani.

A prima vista insomma poco è cambiato, ma sotto il cofano il nuovo iPad Mini ha ricevuto alcuni importanti aggiornamenti. Il principale è il processore: il chip A8 di Apple, apparso per la prima volta in iPhone nel 2014, è stato sostituito dall’A12 Bionic, lo stesso a bordo di iPhone XS e XR. Anche le opzioni di archiviazione sono cambiate, con le versioni da 16 GB, 32 GB e 128 GB ormai abbandonate che hanno lasciato posto a quelle da 64 GB come opzione entry-level e 256 GB come upgrade piuttosto costoso (170 euro di differenza).

Inutile dire che mantenere l’opzione da 128 GB con un prezzo a metà strada tra gli altri due tagli di storage sarebbe stato meglio per molti. Questo nuovo modello supporta Apple Pencil (99 euro), anche se si tratta della versione di prima generazione che manca quindi della ricarica wireless del modello successivo. La fotocamera frontale è stata notevolmente migliorata, passando da 1.2 MP a 7 MP e da 720p a 1080p come registrazione video: un aggiornamento decisamente valido se si utilizza l’iPad per le videochiamate. La fotocamera sul retro è rimasta invece invariata, ma scatta foto in HDR da 8 MP e registra video fino a 1080p.

L’iPad Mini 2019 viene fornito con l’ultima versione di iOS 12, che si può comunque installare anche sull’iPad Mini 4 di precedente generazione (non aspettatevi però le stesse prestazioni a livello di fluidità e immediatezza nell’uso di certe app). Il pulsante nella parte inferiore di entrambi i modelli serve anche come sensore di impronte digitali, ma nessuno dei due modelli ha il supporto per il Face ID.

iPad mini 2019: il miglior tablet compatto di sempre?

È un po’ deludente il fatto che gli speaker stereo siano ancora nella parte inferiore del tablet (con orientamento verticale) poiché il suono esce solo da un lato quando si guarda un film o un programma TV in orizzontale. Almeno c’è ancora un’uscita jack per le cuffie e ciò rende molto più soddisfacente l’ascolto. Il nuovo display di iPad Mini è più avanzato di prima. Il pannello LCD-IPS ha ancora le stesse dimensioni (7.9 pollici) e la risoluzione è invariata (2048 x 1536), ma ora è po’ più luminoso, meno riflettente, supporta un’ampia gamma di colori e vanta la tecnologia proprietaria True Tone, che regola la temperatura del colore e la luminosità del display in base alla luce ambientale.

Qualità video

L’iPad Mini 2019 offre una resa migliore con i video rispetto al suo predecessore. Riproduciamo il film IT da iTunes Store e, mentre entrambi i modelli supportano il Dolby Vision, il nuovo iPad mini restituisce un’immagine molto più dinamica rispetto alla precedente. Non solo è molto più brillante e intenso nelle scene luminose, ma fa emergere anche molti più dettagli sugli elementi più scuri e nelle ombre. Aggiungete colori più vivaci e avrete un’immagine più sofisticata un po’ sotto tutti i punti di vista.

La nitidezza generale e il dettaglio sono invariati, ma il contrasto migliorato fa risaltare ancora di più l’effetto di profondità dell’immagine. La nostra unica lamentela è che la profondità dei neri non è eccezionale. Che quello dell’iPad mini sia un pannello LCD e non un OLED è ovvio quando si guarda un film con le bande nere sopra e sotto l’immagine in una stanza scarsamente illuminata. Dopotutto a questo prezzo un display OLED non è mai stata un’opzione presa in considerazione da Apple, ma è un po’ deludente che il modello precedente regali più soddisfazione con i neri. Un aspetto che risulta particolarmente evidente quando si guarda qualcosa ambientato nello spazio come la serie TV Star Trek: Discovery.

iPad mini 2019: il miglior tablet compatto di sempre?

Qualità audio

Come già accennato, l’iPad Mini 2019 ha altoparlanti stereo lungo il bordo inferiore; posizionarli su entrambi i lati del display, come Apple già fa con gli iPhone e gli iPad Pro, sarebbe stato preferibile. Questi speaker mostrano però un certo miglioramento rispetto a quelli di iPad mini 4; il sound è infatti più nitido e più dinamico, con in più un volume maggiore. Se però volete avvicinarvi a un ascolto “serio”, dovreste passare a un paio di cuffie o auricolari cablate o Bluetooth.

Con le cuffie il confronto sonoro tra nuovo e vecchio iPad mini è sorprendentemente simile a quello sperimentato durante l’ascolto tramite gli speaker integrati. Rimane quindi un tono generale neutro e privo di un’amplificazione artificiale dei bassi, ma a uscire dall’ascolto in cuffia sono una maggiore forza, un dinamismo e un dettaglio più marcati rispetto al già comunque valido iPad mini 4.

Verdetto

Esteriormente il nuovo iPad Mini non sembra molto diverso dal suo predecessore e anche alcuni dei suoi upgrade, tra cui la fotocamera e il supporto ad Apple Pencil, saranno sprecati per coloro che utilizzano un tablet esclusivamente come dispositivo multimediale. Audio e video sono però leggermente migliorati e questo nuovo modello è decisamente più scattante rispetto al predecessore, la cui lentezza diventerà sempre più evidente a ogni nuova versione di iOS.

Dovreste quindi aggiornare? Se già avete un iPad mini 4 forse no, anche perché il passo avanti a livello fotografico conta meno su un tablet rispetto a uno smartphone. Se invece state cercando un tablet compatto e magari provenite da un iPad mini di terza generazione, questo è senza dubbio il tablet migliore disponibile oggi sul mercato.

  • Verdetto
4

Sommario

Non costa poco e c’è ancora qualche limite di progettazione, ma vi sfidiamo a trovare un tablet migliore sotto gli 8’’ di questo nuovo iPad mini 2019.

Pro
Qualità del display eccellente
Qualità audio più che buona
Ottimo processore

Contro
Prezzo poco aggressivo
I neri potrebbero essere più profondi
Posizionamento degli speaker

Scheda tecnica
Display: IPS LCD 7,9’’, 2048×1536 pixel
SoC: Apple A12 Bionic
RAM: 3 GB
Storage: 64 GB/256 GB
Fotocamera: 8MP posteriore, 7 MP frontale
Sistema operativo: iOS 12
Dimensioni: 203x135x6,1 mm
Peso: 300 grammi (modello Wi-Fi), 308 (modello LTE)
Prezzo: da 459 euro
Sito del produttore: www.apple.com/it

© 2020, AF Digitale. Tutti i prodotti sono stati provati nelle apposite sale di ascolto e di visione di iPad mini 2019: il miglior tablet compatto di sempre? e iPad mini 2019: il miglior tablet compatto di sempre? dal team editoriale con sede nel Regno Unito.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest