Hi-Fi Notizie

Lumin P1: DAC, streamer e preamp tutto in uno… e che stile!

Il Lumin P1 è un tuttofare digitale che funge da DAC, preamp e streamer e che ha pochi rivali nella sua lussuosa ed elitaria fascia di prezzo

Lumin ha annunciato il suo ultimo lettore di rete P1, che promette versatilità, la qualità costruttiva e del suono che ci si aspetta da Lumin e una miriade di opzioni di integrazione. Da quando è apparso sulle scene alcuni anni fa, questo produttore hi-end con sede a Hong Kong si è rapidamente fatto un nome nel mercato dei componenti audio in rete e in streaming e, se avete spulciato sul suo sito web, non c’è da meravigliarsi del perché.

Con un’ingegneria e una lavorazione di altissimo livello, Lumin sta infatti rapidamente diventando uno dei punti di riferimento in questa categoria. L’ultimo nato nel suo catalogo, che conta già una decina di prodotti, è il network player P1, una macchina progettata per essere il cuore del sistema audio casalingo nonché il lettore di rete più flessibile dell’azienda in quanto può essere utilizzato come streamer, DAC, preamplificatore o tutti e tre. Offre anche ingressi HDMI 2.0 con passthrough 4K e supporto ARC.

lumin

Altre caratteristiche di punta includono la presenza di 9 ingressi digitali e analogici, supporto per file DSD512 e PCM a 32-bit/384kHz su USB e tramite rete, input analogici bilanciati e sbilanciati, input SPDIF e AES con supporto per file PCM fino a 192/24-bit e funzionalità Roon Ready.

Anche le specifiche sono impressionanti, con il nuovo processore che è una vera “belva” quando si tratta di file in alta risoluzione, un design Dual Mono che massimizza la separazione dei canali, due DAC ES9028PRO SABRE in modalità Mono, Femto Clock System di precisione con distribuzione FPGA, un nuovo alimentatore lineare integrato, uno chassis all-in-one e un isolamento completo dal rumore digitale della rete.

Lumin ha anche introdotto un nuovo telecomando a infrarossi che consente un facile cambio di input, la regolazione del volume, la navigazione nella playlist e altro ancora. Il telecomando in acrilico e zinco è prodotto in Austria, mentre il nuovo ricevitore a infrarossi integrato nel P1 è compatibile con telecomandi universali, smartphpone e sistemi di automazione. La connettività è affidata a una porta Gigabit Ethernet e ad AirPlay e ovviamente si può accedere ai principali servizi in streaming, con anche il supporto per MQA nel caso ascoltaste i Tidal Masters.

A fare del P1 una macchina estremamente versatile sono poi i suoi molteplici utilizzi. Questo network player, disponibile in Italia a circa 10.000 euro distribuito da Il Tempio Esoterico, può infatti essere utilizzato come:

  • Streaming DAC: con il suo supporto DSD512/PCM384, Femto Clock System, Fiber Networking, alimentazione toroidale e Leedh Processing, il P1 è secondo solo all’ammiraglia X1 da 13.000 euro come pura capacità di streaming.
  • Hub Hi-Fi: al P1, che come detto funge anche da preamplificatore, si possono collegare non solo tutte le sorgenti stereo, ma anche un amplificatore di potenza.
  • Sistema TV stereo: non c’è bisogno di un ricevitore AV. Basta collegare semplicemente le vostre sorgenti HDMI a P1 e questo al TV. Con HDMI ARC, tutto l’audio passa attraverso i diffusori del vostro sistema hi-fi.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest