Featured home HI-FI Prove What Hi Fi

Monitor Audio Silver 50: manca solo un po’ di autorità

Monitor Audio Silver 50

Esteticamente bellissimi e costruiti in modo impeccabile, i diffusori da scaffale Monitor Audio Silver 50 mancano l’appuntamento con l’eccellenza, pur mettendo in mostra parecchie qualità.

Non invidiamo il compito dei Monitor Audio Silver 50. Con i loro 650 euro di listino, sono infatti il modello entry-level dell’apprezzata gamma Silver (di cui abbiamo già recensito i più grandi e costosi 100) e devono vedersela con tanti e agguerriti diffusori da scaffale nella stessa fascia di prezzo. Già in occasione dei Silver 100 siamo rimasti colpiti dalla combinazione di qualità costruttiva, prestazioni e valore e questi Monitor Audio Silver 50, nonostante alcune lievi mancanze, continuano con successo la tradizione della gamma “argentea” del produttore britannico.

Costruzione

Se i Silver 200 montano due driver C-CAM per i medio-bassi da 13cm studiati per una maggiore rigidità e precisione, qui ne troviamo solo uno ed è proprio questo driver a catturare subito l’attenzione una volta tolti i diffusori dalla confezione. Il design complessivo è in pratica lo stesso dei Silver 200 e 100 questo anche per la presenza del tweeter a cupola da 25mm che tanto ha convinto sul più impegnativo modello da pavimento.

Monitor Audio Silver 50: manca solo un po’ di autorità

Sul retro troviamo il condotto reflex con tecnologia Hive II, quattro morsetti (con predisposizione per bi-wiring e bi-ampling) e due brugole per smontare i coni, mentre spiace non trovare nella confezione (visto anche il prezzo) punte o piedini di disaccoppiamento. Nulla da ridire poi sul livello costruttivo, come dimostra ad esempio il cabinet rinforzato con sistema di fissaggio altoparlanti a vite passante e dotato di camera individuale per il woofer in fusione di polimeri.

Ci sono diverse opzioni di finitura tra cui scegliere, ovvero rovere nero, noce/ciliegio, nero laccato, rovere naturale e bianco satinato, con la conseguenza che questi diffusori possono essere perfettamente a loro agio nella maggior parte degli ambienti. Sono alti solo 27 cm e il loro posizionamento ideale è vicino (ma non proprio contro) a una parete. Nonostante la loro natura accomodante, è meglio evitare di metterli negli angoli della stanza e consigliamo di posizionarli su un supporto dedicato.

Monitor Audio Silver 50: manca solo un po’ di autorità

Compatibilità

Sulla carta i Monitor Audio Silver 50 non sembrano diffusori particolarmente difficili da pilotare (la sensibilità è di 87dB/W/m e l’impedenza nominale è quotata a 8ohms), ma un’impedenza minima di 4.1 ohm suggerisce comunque l’abbinamento con un amplificatore dotato di una buona potenza. Abbiamo ottenuto ottimi risultati sia dall’ampli integrato Rega Brio, sia dal nostro set-up di riferimento composto dal pre/finale Gamut D3i/D200i.

Qualità audio

Chi si aspetta una coppia di Silver 100 a più buon mercato rimarrà molto probabilmente deluso. Anche se i due modelli condividono molto a livello di design e tecnologia (i 100 utilizzano un woofer più generoso da 20 cm e hanno un cabinet più grande), i Silver 50 non offrono infatti la stessa autorità, espressione dinamica o senso del divertimento dei fratelli maggiori, pur mantenendone la stessa integrazione perfetta tra i driver e una gamma media di tutto rispetto che “trasuda” chiarezza.

Monitor Audio Silver 50: manca solo un po’ di autorità

Iniziamo i test con l’album 22, A Million di Bon Iver e questi diffusori ci colpiscono immediatamente. Portano in superficie un sacco di dettagli e li distribuiscono nel soundstage in modo composto e organizzato. Scopriamo poi con piacevolezza come riescano a mantenere il controllo della situazione anche quando la musica aumenta di intensità, complessità e velocità.

Da un punto di vista timbrico si nota subito uno spiccato equilibrio, anche se la bassa statura dei diffusori contribuisce alle note basse senza una sensazione di peso o di corposità sufficiente a conferire un’autentica autorità alla presentazione generale. Un posizionamento ravvicinato a una parete aiuta a migliorare un po’ le cose, ma non risolve completamente il problema. I Dynaudio Emit 10 di dimensioni simili (anche se non costruiti con altrettanta attenzione) sono più virtuosi su questo versante.

Monitor Audio Silver 50: manca solo un po’ di autorità

Tuttavia, le dinamiche sono piacevoli, con i Silver 50 che seguono i grandi cambiamenti dei brani dell’album con convinzione. Per essere inoltre così compatti, questi Monitor Audio sanno come “attaccare” una melodia, in particolare attraverso la gamma media. Anche se i Dynaudio vantano qualcosa in più in termini di verve e spinta ritmica, i Monitor Audio Silver 50 hanno comunque da dire in entrambi gli aspetti e assicurano un ascolto assolutamente piacevole.

Passiamo a Il lago dei cigni di Čajkovskij e la bella messa in scena musicale dei Silver 50 viene alla ribalta. L’immagine stereo è precisa, gradevolmente stratificata e stabile e il suono si proietta ben lontano dai diffusori. Vale la pena sperimentare un po’ con il posizionamento per massimizzare l’abilità dei Silver 50 sotto questo aspetto. Nella nostra sala prove ad esempio li abbiamo angolati leggermente verso la posizione di ascolto per rafforzare la stereofonia, ma nulla vieta di adottare un posizionamento diverso e più adatto al vostro ambiente di ascolto.

Monitor Audio Silver 50: manca solo un po’ di autorità

Verdetto

Non possiamo fare a meno di pensare ai Monitor Audio Silver 50 come a diffusori affascinanti. Sono infatti più eleganti e accomodanti dei comunque eccellenti Dynaudio Emit 10 e riescono adattarsi a spazi più ristretti meglio di rivali più grandi come gli ottimi KEF Q350, rappresentando così una soluzione molto interessante per diversi utenti. Se però puntate molto su autorità e “peso”, i Dynaudio si comportano meglio e, nel caso riusciste a fare un piccolo sforzo in più a livello di budget, i Silver 100 vi daranno qualche soddisfazione in più su questo versante.

  • Verdetto
4

Riassunto

Esteticamente bellissimi e costruiti in modo impeccabile, i diffusori da scaffale Monitor Audio Silver 50 mancano l’appuntamento con l’eccellenza, pur mettendo in mostra parecchie qualità.

Pro
Costruzione e finiture eccellenti
Compostezza e pulizia del suono
Buon livello di dettaglio
Compatti

Contro
Il sound pecca un po’ in verve e autorità

Scheda tecnica
Sistema a 2 vie
Impedenza Nominale: 8 Ohm
Tweeter: 25mm a cupola
Driver bassi e medi: 13,5cm
Sensibilità: 87dB
Risposta in frequenza: 52 Hz – 35 kHz
Dimensioni: 165x270x269mm
Peso 6 Kg
Prezzo: 649 euro
Sito del produttore: www.monitoraudio.com
Distributore italiano: www.mpielectronic.com

© 2020, AF Digitale. Tutti i prodotti sono stati provati nelle apposite sale di ascolto e di visione di Monitor Audio Silver 50: manca solo un po’ di autorità e Monitor Audio Silver 50: manca solo un po’ di autorità dal team editoriale con sede nel Regno Unito.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    © 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest