Audio portatile Notizie

Tutto quello che sappiamo sui Sony WF-1000XM4

WF-1000XM4

Sono approdati in rete i primi leak degli auricolari true wireless Sony WF-1000XM4, che avranno il non facile compito di ripetere il successo dei predecessori

Contando che sono stati per tantissimo tempo al secondo posto nella classifica degli auricolari true wireless più venduti su Amazon.com sopra i 200 dollari, dietro solo agli AirPods Pro, i Sony WF-1000XM3 sono stati un indubbio successo per Sony, così come lo sono state le cuffie della gamma WH-1000 giunte alcuni mesi fa alla quarta generazione. Sono passati quasi due anni dall’uscita degli XM3 e nuovi rumor (con tanto di immagini) approdati sul web lasciano intendere che Sony si stia preparando per i WF-1000XM4, sebbene non ci sia ancora nulla si ufficiale.

Considerando che gli XM3 uscirono nell’agosto del 2019, l’arrivo degli XM4 sul mercato potrebbe avvenire questa estate, con un annuncio ad agosto e la presentazione a IFA 2021 che si terrà a settembre. Anche sul prezzo possiamo solo fare delle ipotesi e quasi certamente saranno auricolari top di gamma venduti tra i 249 e i 299 euro, anche se pare più probabile la prima cifra (la stessa degli XM3 alla loro uscita), se non altro per contrastare gli AirPods Pro.

Se l’immagine qui sopra leakata su Reddit corrisponde al vero, aspettiamoci poi un nuovo modello più piccolo e arrotondato rispetto al predecessore, con in più un accento dorato che li rende auricolari più eleganti. Qualcosa di più certo arriva da un’altra immagine leakata che mostra parte della confezione posteriore, in cui vengono riportati i valori dell’autonomia (6 ore + 18 ore dalla custodia di ricarica) e un riferimento (ovvio) alla cancellazione attiva del rumore.

Nel primo caso siamo praticamente sugli stessi livelli dell’autonomia degli XM3, mentre per quanto riguarda la cancellazione del rumore (reparto in cui gli XM3 hanno ben pochi rivali), potremmo aspettarci qualche miglioramento sotto forma di qualche microfono in più. Nell’immagine compare anche un logo Hi-Res Audio Wireless, che potrebbe riferirsi alla presenza del Bluetooth aptX HD, alla tecnologia proprietaria LDAC o alla presenza a bordo del processore audio DSEE Extreme che ha debuttato lo scorso anno a bordo delle cuffie XM4 e che ha il compito sia di upscalare la musica compressa a una qualità superiore, sia di utilizzare l’intelligenza artificiale per riprodurre la musica nel modo più fedele possibile.

Ci piacerebbe poi trovare, come per le cuffie XM4, il supporto per la tecnologia Sony 360 Reality Audio per godere di un’esperienza di ascolto particolarmente immersiva offerta da piattaforme di streaming come Tidal e Amazon Music HD. Sony potrebbe inoltre aggiungere la feature Speak to Chat vista a bordo delle WH-1000XM4, grazie alla quale, quando si inizia a parlare le cuffie passano automaticamente alla modalità ambiente lasciando quindi passare i rumori dell’esterno senza doverla attivare manualmente.

Considerando quanto siano piaciuti gli XM3, l’attesa per i loro successori è davvero tanta e Sony ha davvero tutte le carte in regola per realizzare un prodotto da cinque stelle, sebbene la concorrenza in questo campo si faccia sempre più spietata anche a livello temporale, con gli AirPods Pro 2 che potrebbero arrivare sul mercato già entro giugno.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest