AF Gaming Featured home Notizie

Nuovo VR2 per PlayStation 5 ad un prezzo esagerato….

Nuovo VR2 per PlayStation 5: il prezzo fa discutere

Sony starà alzando troppo l’asticella con i prezzi?

PlayStation 5 è tutt’ora un successo, anche a due anni di distanza dal lancio, come confermato dai dati di vendita. L’impressione è però che Sony ultimamente stia approfittando della situazione per commercializzare accessori per la propria console dal prezzo fin troppo alto. Un esempio è il controller per gamer professionisti Dual Sense Edge annunciato recentemente, dal costo di ben 239 euro, nettamente più alto rispetto alla concorrenza e non giustificato dalle caratteristiche tecniche del prodotto.

Qualche mese fa, Sony ha presentato il visore per la realtà virtuale di seconda generazione per PlayStation 5. Solo pochi giorni fa, l’azienda ne ha ufficializzato il prezzo e data di lancio:

599 euro e disponibilità dal 22 febbraio 2023.

Queste le specifiche: Schermi OLED con risoluzione di 2000 x 2040 pixel per occhio, frequenza di aggiornamento 90 Hz, 120 Hz. Campo visivo 100 gradi. Sistema di rilevazione di movimento a sei assi (giroscopio a tre assi, accelerometro a tre assi). Sensore di prossimità IR. 4 telecamere incorporate per il rilevamento del visore e del controller. Telecamera IR per occhio per il rilevamento dello sguardo. Vibrazione del visore. Ingresso: Microfono integrato. Uscita: Ingresso cuffie stereo. Qui tutte le info.


Una cifra ritenuta troppo alta non solo dagli utenti, ma anche dagli analisti di mercato. Un noto analista conosciuto come ZhugeEX, ad esempio, ha dichiarato che “dopo aver comprato PlayStation VR2 dovrò entrare in una dimensione virtuale per convincere me stesso di non averlo pagato troppo.“.

È infatti difficile pensare che un accessorio che costa più della console possa riscuotere un buon successo tra il pubblico. Ma oltre al prezzo in sè, ci sono alcune caratteristiche del dispositivo di cui tener conto. In primo luogo, la mancata retrocompatibilità, ovvero l’impossibilità di utilizzare i titoli per PS4 del precedente visore. Inoltre, il VR2 è compatibile solo ed esclusivamente con PS5, non quindi è utilizzabile con un PC. In ultimo, da considerare la presenza di un cavo: altri visori meno costosi (ad esempio Meta Quest 2, a 400 dollari) integrano una tecnologia wireless e sono del tutto indipendenti dalla console.

La sensazione generale è che Sony stia tirando un po’ troppo la corda, sentore confermato anche dal recente aumento di prezzo della console PS5 di 50 euro (nonostante siano passati due anni dal lancio ed i costi produttivi siano naturalmente diminuiti). Evidentemente, al momento, la clientela PlayStation è talmente affezionata al brand da non farsi intimorire da prezzi più alti, e l’azienda pensa di poter comunque vendere i prodotti a costo elevato.

Resta solo da vedere per quanto potrà durare questa tendenza…

© 2022, MBEditore – TPFF srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Loading RSS Feed

    Pin It on Pinterest