Featured home Mobile Notizie

Apple mantiene la leadership nel segmento Premium degli smartphone

Oltre ad Apple esulta OnePlus, che per la prima volta entra tra i primi cinque brand del segmento Premium negli Stati Uniti.

Apple continua a guidare il segmento degli smartphone premium a livello mondiale conquistando oltre la metà del mercato, mentre OnePlus entra per la prima volta dal 2015 tra i cinque migliori marchi del in questa prestigiosa fascia di mercato. Il segmento è cresciuto più velocemente rispetto al mercato globale degli smartphone, secondo il rapporto Market Monitor 2018 pubblicato da Counterpoint Research.

In generale segmento Premium è cresciuto del 14% su base annua in termini di sell-in (prodotti spediti) e del 18% in termini di sell-through ovvero la percentuale di merce che viene efficacemente venduta sul totale dei prodotti spediti. La crescita è stata trainata dai nuovi iPhone e rafforzata dagli OEM cinesi come Huawei, Oppo e OnePlus.

segmento premium 2

Brand cinesi alla conquista della fascia alta di mercato

Nel complesso, i brand cinesi hanno aumentato la loro presenza nel segmento Premium e hanno ampliato la scelta di dispositivi in questa categoria. Inoltre, stanno ora guardando a nuove aree geografie per continuare la loro crescita. Apple è rimasta leader del mercato con una quota del 51%, un vantaggio significativo rispetto al più diretto concorrente, che rimane Samsung con una quota del 22%. Tuttavia, i marchi cinesi hanno lasciato il segno poiché Huawei ha raggiunto la doppia cifre (10%) per la prima volta in un anno solare. Oppo (+ 863%), OnePlus (+ 209%) e Xiaomi (+ 149%) sono attualmente i marchi in più rapida crescita nel segmento Premium.

Un’indicazione della crescente concorrenza in questa fascia di mercato è evidenziata dal fatto che quasi 40 OEM ora competono nel segmento premium a livello globale. Di questi, i primi cinque brand fagocitano quasi il 90% delle spedizioni. Il segmento Premium ha contribuito per un quarto (22%) delle spedizioni globali di smartphone nel 2018.

segmento Premium-Market

Bene Huawei, Oppo e OnePlus

Le solide prestazioni di Huawei sono principalmente dovute al successo delle serie P20 e Mate 20, che si sono concentrate sulla fotocamera, la potenza e il design come caratteristiche chiave per differenziarsi dalla concorrenza. L’azienda ha inoltre guadagnato quote nel segmento Premium in Cina e in Europa.

La crescita di Oppo è sostanzialmente dovuta al mercato interno cinese, con le serie R15 e R17 che stanno sempre di più entrando nelle grazie dei consumatori. Il marchio è presente attivamente anche nei paesi europei con offerte di fascia medio-alta. Inoltre, l’azienda sta per lanciare in Europa i suoi modelli 5G al momento presenti solo nel mercato cinese, insieme a nuove funzionalità come lo Zoom 10x, che rimane il suo fiore all’occhiello.

Le ottime vendite registrate da OnePlus sono state ottenute soprattutto grazie al modello OnePlus 6T. OnePlus ha registrato il suo record di spedizioni in un solo trimestre in India dove ha guidato il segmento degli smartphone premium per tre trimestri consecutivi e conquistato il 36% della quota di mercato. Un’altra impresa per il marchio è arrivata nel quarto trimestre del 2018 quando è entrata per la prima volta tra i primi cinque OEM del segmento Premium negli Stati Uniti.

5g segmento premium

Futuro roseo per la fascia alta

In futuro le stime rispetto al segmento degli smartphone premium continuerà a crescere a due cifre. Offrendo funzionalità aggiuntive come AI, tripla telecamera, display a schermo intero e configurazioni di memoria più elevate, gli OEM di smartphone stanno aumentando sottilmente il prezzo medio di vendita dei dispositivi. Questo aiuta anche a sfruttare il gap creato da Apple nel segmento premium. Il prossimo ciclo di crescita nella fascia di mercato sarà guidato dagli smartphone 5G. Ciò consentirà agli OEM non solo di indirizzare gli utenti che desiderano aggiornare il proprio smartphone con un’importante caratteristica tecnica, ma offrirà agli OEM cinesi l’opportunità di entrare in nuove aree geografiche in cui il 5G sarà presto disponibile.

© 2019, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest