Hi-Fi Notizie

Chord GroundARAY: addio al rumore ad alta frequenza

Chord Company ha annunciato un nuovo sviluppo della sua tecnologia di riduzione del rumore ARAY con l’introduzione della famiglia di dispositivi GroundARAY

Chord Company (da non confondere con la Chord Electronics dell’ormai mitico DAC Mojo) ha annunciato un importante nuovo sviluppo della sua tecnologia proprietaria di riduzione del rumore ARAY con l’introduzione della famiglia di dispositivi GroundARAY.

Secondo il produttore britannico che tanto apprezziamo per i suoi cavi AV, GroundARAY è un dispositivo di riduzione del rumore ad alta frequenza che si collega a prese inutilizzate di apparecchiature A/V. Agisce in pratica come un percorso a bassa impedenza per il passaggio del rumore ad alta frequenza e di conseguenza migliora il rumore di fondo del prodotto “ospite”.

Come potete vedere dalle immagini e nel video di presentazione, GroundARAY comprende una parte cilindrica realizzata in alluminio a pareti spesse con lavorazione CNC di precisione: le pareti spesse stesse sono progettate per impedire al dispositivo di contribuire al rumore ad alta frequenza. Ogni cilindro GroundARAY è riempito con un materiale scelto con cura per attutire il rumore e i connettori sono costruiti a mano.

Questa nuova famiglia di connettori arriva sul mercato dopo quattro anni di ulteriori ricerche e sviluppo da parte di Chord nella sua tecnologia proprietaria ARAY, vista per la prima volta nel 2012 e utilizzata nel sistema di sintonizzazione meccanica TunedARAY e nella riduzione del rumore specifica per cavo SuperARAY. Nel 2017, Chord ha iniziato a lavorare su una soluzione che avrebbe funzionato indipendentemente dai cavi per ridurre il rumore HF. Il risultato è proprio GroundARAY.

GroundARAY è disponibile in sei opzioni (RCA, DIN, BNC, RJ45, USB Type-A e XLR-A) per un’ampia gamma di componenti digitali e analogici. Vanta inoltre cinque sistemi di riduzione del rumore separati, tutti funzionanti su diverse gamme di rumore ad alta frequenza e operanti in parallelo per convertire il rumore elettrico HF indesiderato in calore.

GroundARAY

Chord afferma che i GroundARAY sono più efficaci se utilizzati su più dispositivi in un sistema A/V. Si collegano semplicemente a prese vuote esistenti e possono essere utilizzati singolarmente o in modalità multipla, ad esempio attraverso le uscite sinistra e destra. Con DAC e streamer, i GroundARAY possono essere utilizzati ad esempio con ingressi digitali inutilizzati e anche i proiettori possono beneficiare degli effetti di riduzione del rumore.

I GroundARAY sono disponibili a circa 700 euro, cifra non proprio abbordabile se pensiamo al tipo di prodotto e alla diffidenza che di solito circonda questo tipo di accessori hi-fi.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest