Featured home Mobile Notizie

Galaxy S9 e S9 Plus: ecco i nuovi top di gamma di Samsung

Galaxy S9

Disponibilità dal 16 marzo e prezzi di 899 e 999 euro. Samsung ha svelato gli attesissimi Galaxy S9 e S9 Plus, nuovi phablet Android top di gamma belli e completi… ma senza un vero effetto wow.

Ed eccoli finalmente qui, dopo settimane di rumor e leak, i Galaxy S9 e S9 Plus, i due nuovi phablet top di gamma di Samsung svelati oggi a Barcellona nella cornice del Mobile World Congress 2018. Due dispositivi che, soprattutto sul versante estetico, seguono molto fedelmente la linea tracciata dai predecessori (S8 e S8 Plus), ben visibile anche nel display SuperAMOLED HDR da 5,8’’ per l’S9 e da 6,2’’ per l’S9 Plus (in entrambi i casi la risoluzione è di 2960 x 1440 pixel).

Il cuore dei due phablet, almeno per il nostro mercato, è il già preannunciato SoC Exynos 9810, realizzato dalla stessa Samsung con processo produttivo a 10nm di seconda generazione. Si tratta di una CPU octa core (4 core da 2.7GHz e 4 core da 1.7GHz) affiancata a una GPU Mali-G72, mentre la RAM è rispettivamente da 4 e 6 GB e lo storage in entrambi i casi è di 64GB; non manca comunque lo slot per microSD fino a 400 GB, che può essere però impiegato anche come slot per una seconda SIM nel caso si scelga il modello Dual SIM che arriverà anche in Italia.

La connettività LTE Cat. 18 e MIMO 4×4 assicura velocità in download fino a 1.2 Gbps e in upload fino a 200 Mbps in upload. Non mancano poi Bluetooth 5.0, GPS, GLONASS, Galileo e WiFi a/b/g/n/ac Dual Band. Il Galaxy S9 è spesso 8,5mm e pesa 163 grammi, mentre la variante Plus pesa 189 grammi e ha lo stesso identico spessore.

Il sensore per le impronte digitali è sempre sul retro sebbene in una posizione più comoda rispetto a quella dei due modelli precedenti, ma per chi non si accontenta Samsung ha riconfermato lo sblocco anche tramite scansione dell’iride e riconoscimento facciale. La certificazione IP68 rende entrambi i modelli impermeabili, mentre la batteria da 3000 mAh per l’S9 e da 3500 mAh per l’S9 Plus dovrebbero assicurare un’autonomia in linea con quella dei due predecessori (la ricarica rapida può inoltre avvenire in modalità wireless o tramite il connettore USB Type-C).

https://youtu.be/5_-NKRVn7IQ

L’assistente virtuale Bixby di Samsung, affiancato a Google Assistant, dovrebbe offrire funzionalità migliori e più precise rispetto alla prima versione (traduzione in tempo reale, riconoscimento degli oggetti e luoghi tramite fotocamera, conversione delle valute, acquisto prodotti). Le novità più attese e significative sono però quelle a livello fotografico.

È qui infatti che Samsung ha concentrato il suo know how introducendo una fotocamera posteriore stabilizzata otticamente con doppia apertura variabile tra f/1.5 e f/2.4. In questo modo l’utente può scegliere il miglior rapporto in base alle condizioni di luce, mentre il sensore SuperSpeed Dual Pixel a 12 MegaPixel è in grado di registrare video a 720p in Super Slow Motion a 960 fps  e di raggiungere i 60 fps con i video in 4K. Il Galaxy S9 Plus ha in più una seconda fotocamera posteriore da 12 MegaPixel con apertura f/2.4, con la quale è possibile effettuare lo zoom sino a 2X senza perdere alcun dettaglio e realizzare foto con effetto Bokeh (l’unità frontale è invece da 8 Megapixel f/1.7).

Per quanto riguarda l’audio, troviamo un doppio speaker stereo realizzato in collaborazione con AKG (suoi anche gli auricolari compresi nella confezione) e il jack audio da 3,5mm, mentre il sistema operativo sarà naturalmente Android 8.0 Oreo. Entrambi i modelli arriveranno in Italia il 16 marzo al prezzo rispettivamente di 899 e 999 euro nelle colorazioni Midnight Black, Coral Blue e Lilac Purple, ma le prenotazioni sono già aperte e Samsung ha lanciato l’offerta Supervalutazione che consente di acquistare i nuovi modelli dando dentro il proprio smartphone usato (Samsung, LG, Apple o Huawei) dal quale ottenere un contributo fino a 450 euro.

© 2018, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest