Featured home Notizie Speciale AF Digitale TV

Nuovo digitale terrestre – Quando lo spazio è tiranno

Schermo piccolo ma compatibile con il nuovo digitale terrestre e perché no anche smart con accesso allo streaming. Le nostre proposte

L’8 marzo ha segnato l’ennesimo passo della transizione verso il nuovo digitale terrestre, DVB-T2. Cambiamento che dovrebbe andare a completarsi entro fine 2023 e che porterà a liberare gli spazi attualmente occupati dalle frequenze televisive a favore dell’espansione del 5G.

Non si tratta solo di migrazione verso altre frequenze ma anche di rivoluzione tecnica nella qualità della trasmissione del segnale video, che da ieri è passato dall’MPEG-2 all’MPEG-4. Quest’ultima una codifica in essere già da diversi anni nell’ambito dell’home video sui dischi Blu-ray, ma anche in ambito televisivo a partire dal canale 500, dove i possessori di televisori almeno compatibili con tale codec già si godono l’alta definizione (1920 x 1080i) per alcuni canali dei network nazionali come Mediaset e RAI.

digitale terrestre

Fino all’altro ieri le trasmissioni a definizione video standard SD occupavano i canali dall’1 a salire, la festa della donna ha salutato l’inversione di posizione: dall’1 in poi le trasmissioni in alta definizione, mentre ancora per un periodo di tempo limitato (fino al 15 aprile) sarà data l’opportunità di visionare tali segnali ancora in SD, ma a partire dal canale 500. Come abbiamo già avuto modo di spiegare la visione di questi canali è consentita anche se il televisore non è compatibile DVB-T2, almeno fino alla fine del prossimo anno è sufficiente la gestione di segnali MPEG-4. Solo in seguito si passerà alla codifica definitiva, l’HEVC, con cui si concluderà il passaggio al nuovo digitale terrestre.


Chi non vuole cambiare TV può affiancare un decoder digitale terrestre, oppure un media box che tramite rete Internet dia accesso a svariati canali a partire da quelli nazionali, o ancora un dispositivo ibrido che assolva entrambi i compiti. Spesso e volentieri al più grande televisore in salotto si affianca quello più piccolo in cucina o in camera da letto, pannelli dal taglio più piccolo ma che comunque da subito devono essere in grado di mostrare i canali in alta definizione. Televisore piccolo non deve però essere sinonimo di piccole prestazioni, in tale ambito può infatti capitare d’incontrare offerte particolarmente lusinghiere quanto a prezzi scontrandosi poi con una resa qualitativa al di sotto della media. Penalizzazione non solo legata alle immagini ma anche all’audio, che in casi estremi può arrivare a diffondere un segnale con la dinamica di un citofono.

digitale terrestre

Se poi in casa circolassero monitor per computer non sarebbe male dare un’occhiata alle caratteristiche tecniche, scoprendo magari che potrebbero anche assolvere alla funzione di televisore con tanto di terminale posteriore (75 Ohm) in cui inserire il cavo dell’antenna. Anche qui vale come sempre la regola che al loro interno sia presente il decoder DVB-T2. Vediamo dunque alcune proposte per televisori di piccolo taglio che possano inserirsi in ambienti dove lo spazio è tiranno.

Proposte Amazon tra i 24” e i 32” pollici, tutti televisori pronti per il nuovo digitale terrestre ma alcuni anche capaci di funzioni smart e quindi navigazione in rete e accesso alle piattaforme streaming.digitale terrestre

Caixun EC24Z2 – 149€
Azienda poco conosciuta ma interessante per il rapporto qualità/prezzo. Questo pannello LED 24” pollici a risoluzione 1366 x 768 pixel è un HD Ready di qualità più che dignitosa. L’offerta dei terminali è buona: 1 x HDMI 1.4, 1 x USB 2.0, 1x D-Sub15 (VGA), 1 x AV IN, 1 x PC Audio In, 1 x coassiale, 1 x cuffie, 1 x slot CI, connessione satellite DVB-S2 e nuovo digitale terrestre DVB-T2 che integra anche l’HEVC 10 bit. Tramite USB si possono leggere unità di memoria esterne purché formattate NTFS, non è smart tv per cui occorre dongle esterno o media box. Dimensioni 62.29 x 40.7 x 13.4 cm e peso 3,8 Kg.digitale terrestre

Sharp Aquos 24BB0E – 199€
HD Ready da 24” pollici, questo televisore LED include 2 HDMI, 1 x USB, SCART, uscita audio cuffie jack 3,5 mm, slot CI per scheda programmi ad accesso condizionato. Triplo sintonizzatore per programmi via cavo DVB-C, satellite DVB-S2 e nuovo digitale terrestre DVB-T2, non è una smart tv per cui occorre dongle esterno. Sistema “Active Motion 100” che migliora la risposta del pannello anche in presenza di immagini in rapido movimento. Possibilità di montaggio anche a parete VESA 100 x 100 mm. Dimensioni 55.39 x 14.16 x 35.47 cm e peso 3,8 Kg.noopener

Tv Saba SA32S67A9 – 199€
Televisore LCD LED 32” pollici HD Ready 1366 x 768 pixel, processore quad core, si basa sul sistema operativo Android 9.0. Forse grandicello per la cucina ma passabile invece per la camera da letto e comunque a un prezzo davvero molto interessante. Luminosità schermo 200 nit dichiarati, tempo di risposta 6,5 ms, rapporto di contrasto 3000:1. Dispone di interfaccia smart, triplice sintonizzatore per ricezione via cavo, satellite e nuovo digitale terrestre: DVB-C, DVB-S2, DVB-T2. Wi-Fi ma anche connessione rete Ethernet. Supporta montaggio a muro tramite attacco VESA 200 x 200 mm. Dimensioni 72,4 x 42,5 x 8,8 cm (L x A x P) e peso 37 Kg.digitale terrestre

Philips 24PFS5505/12 – 209€
In genere i 24” pollici sono perlopiù a risoluzione 1366 x 768, ma per questo piccolo Philips la risoluzione offerta è 1080p (fino a 60 Hz). Tecnologia dedicata “Pixel Plus HD” con gestione proprietaria e superiore per luminosità, contrasto e spazio colore, benché si tratti sempre di uno schermo LCD LED. 2 x HDMI 2.0, 1 x USB, ricevitore satellitare DVB-S2 e nuovo digitale terrestre DVB-T2 con supporto HEVC 10 bit, slot scheda CI+ programmi accesso condizionato, nessuna funzione smart tv per cui occorre dongle esterno. Uscita audio digitale ottica, uscita cuffia jack 3,5 mm, ingresso D-SUB 15 PC VGA. Sistema miglioramento audio, 2 diffusori da 3 Watt l’uno. Compatibile VESA per attacco a muro 75 x 75 mm, dimensioni: 567,4 x 356,3 x 135 mm (L x A x P) e peso 3 Kg.digitale terrestre

LG 24TN510S – 216€
Risoluzione 1366 x 768, questo LCD Edge LED è anche smart tv e sfrutta l’interfaccia proprietaria WebOS 4.5. Connessione Wi-Fi, Bluetooth, 2 x HDMI, ingresso video composito e Component, 1 x USB 2.0. Slot scheda CI+ programmi accesso condizionato. Triplo ricevitore per segnali via cavo, satellite DVB-S2 e nuovo digitale terrestre DVB-T2 10 bit HEVC. Luminosità schermo 250 nit, tempo di risposta 14 ms. Doppio diffusore full range da 5 Watt l’uno. Gestione audio anche DTS.
Dimensioni con stand (L x A x P) 563,1 x 393,8 x 148,6 mm e peso 4,8 (con stand), possibilità attacco a muro tramite VESA 75 x 75 mm.digitale terrestre

Hisense 32AE5500F – 219€
Anche qui il prezzo è molto interessante per un 32” pollici anche se solo 1366 x 768 pixel, capace di gestire al massimo segnali Full HD/60 Hz, come per tutti gli altri schermi qui presentati la gestione colore è sempre e solo 8 bit. Televisore smart che si appoggia al sistema proprietario VIDAA U2.5 per navigazione in rete e raggiungere le piattaforme streaming più comuni. Doppio terminale HDMI 1.4 di cui uno con audio di ritorno (ARC), 2 x USB 2.0, slot CI+ per inserimento scheda programmi accesso condizionato, uscita video composito, ottica digitale, cuffie jack 3,5 mm. Connessione Wi-Fi 2,4 Ghz e via cavo RJ45, niente Bluetooth. Due diffusori da 6 Watt l’uno. Dimensioni con base 717 x 160 x 469 mm (L x P x A) e peso 3,7 Kg, attacco VESA 100 x 200 mm.digitale terrestre

Nokia 2400A – 235€
Brand più conosciuto in passato per progettazione di cellulari, offre questo 24” pollici LCD LED 1366 x 768 pixel dotato di sistema operativo Android, incluso il Google Play Store. Ciò apre le porte a migliaia di applicazioni e piattaforma smart con accesso ai servizi più comuni come Amazon Prime Video, Netflix e Disney+. Telecomando Bluetooth a controllo vocale che include i pulsanti Netflix e YouTube. Tre porte HDMI, due porte USB e una audio/video composito, così come Wi-Fi dual-band e slot per scheda CI+ programmi ad accesso condizionato. Chromecast integrato, supporto a Google Assistant. Processore quad-core con 8 Gigabyte di spazio, triplo sintonizzatore per nuovo digitale terrestre DVB-T2, satellite DVB-S2 e cavo DVB-C. Dimensioni 11.4 x 62.9 x 46.8 cm, attacco a muro VESA 75 x 75 mm.digitale terrestre

Panasonic 24JS350 – 240€
Risoluzione 1366 x 768, supporto segnali HDR-10/HLG, “Adaptive Backlight Dimming” per migliorare la resa luminosa così come dei neri. Interfaccia smart tv, predisposizione per la maggior parte delle piattaforme più note, esclusa Now TV per cui occorrerebbe unità esterna. Funzioni media player, assistente vocale Google e Alexa. Doppia HDMI 2.0 con posizione laterale e posteriore, quest’ultima con audio di ritorno ARC. Triplo tuner per ricezione nuovo digitale terrestre DVB-T2, ma anche satellite DVB-S2 e cavo DVB-C. Ingresso video composito / Component, D-SUB 15 pin VGA e ingresso audio, slot CI+ per programmi accesso condizionato, uscita audio digitale coassiale, non ha Bluetooth. Audio 2 x 2,5 Watt l’uno, uscita cuffie jack 3,5 mm. Dimensioni (L x A x P) con base 553 x 372 x 134 mm e peso 3,75 Kg. Attacco VESA 75 x 75 mm.

© 2022, MBEditore – TPFF srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest