AF Gaming AF Gaming slider Console Featured home News VR

PlayStation 5 potrebbe avere un proprio visore PSVR

sony-playstation-5 psvr

La prossima console PlayStation 5 di Sony potrebbe avere un visore PSVR per realtà aumentata studiato appositamente. Almeno secondo un brevetto depositato.

Sony ha confermato molti nuovi dettagli sulla PlayStation 5, affermando che la console arriverà giusto in tempo per le vacanze del 2020. Anche se Sony non ha rivelato molto sui suoi piani futuri riguardanti la realtà virtuale, sembra che la PlayStation 5 potrebbe avere un PSVR (PlayStation VR) di prossima generazione che l’accompagnerà.

Brevetto depositato

Questo è quanto  suggerisce un brevetto Sony appena scoperto che descrive in dettaglio un nuovo visore per realtà virtuale. Il brevetto è stato scoperto da LetsGoDigital, dove si evidenzia il fatto che Sony ha fatto domanda per la prima volta a febbraio 2019, con l’approvazione concessa sette giorni fa, ovvero il 3 ottobre.

Dalle immagini pubblicate da LetsGoDigital, il PSVR di prossima generazione (se è quello che sarà poi effettivamente proposto) assomiglia molto al PSVR attuale. La principale differenza tra i due visori è la presenza di due telecamere al centro nella parte anteriore del PSVR , stando alle immagini allegate al brevetto. C’è anche una fotocamera sul retro del copricapo e persino fotocamere incorporate nei controller di nuova generazione PlayStation Move.

PlayStation 5 potrebbe avere un proprio visore PSVR

Videocamera esterna oppure no?

Non è chiaro se il visore sarà in grado di tracciare autonomamente o se richiederà una videocamera esterna (come la PlayStation Camera in dotazione con l’attuale PSVR), ma sembra che quest’ultima situazione sia più probabile. Indipendentemente da ciò, il brevetto chiarisce che la PSVR di prossima generazione sarà migliore nel motion tracking grazie a quelle telecamere nel visore e nei controller PlayStation Move, ma questa non è nemmeno la parte più eccitante di tutto questo.

Utilizzo senza fili

Il brevetto di Sony suggerisce anche che il PSVR può essere utilizzata in modalità wireless tramite Bluetooth, con il visore dotato di un proprio alimentatore. Le fotocamere sulla parte anteriore del dispositivo potrebbero anche essere utilizzate per una modalità “trasparente” che assomiglia molto alla funzione Passthrough di Oculus Rift , che consente agli utenti di visualizzare il mondo reale che li circonda con il visore acceso. La modalità “trasparente” è utile per far sì che il giocatore rimanga consapevole dell’ambiente reale dove si trova, almeno fino a quando il gioco VR non parte.

PlayStation 5 potrebbe avere un proprio visore PSVR

Ovviamente, la presenza di un brevetto non significa che una PSVR di nuova generazione sia una cosa sicura e, per ora, Sony non ha rivelato nulla di ufficiale sulla questione. L’unica cosa che si dice finora è il visore PSVR attualmente disponibile sarà anch’esso compatibile con PlayStation 5 , quindi non costringerà gli utenti ad aggiornare la console solo per giocare ai giochi VR.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    © 2020, MBEditore, riproduzione riservata.

    MBEditore network

    AF Theater, la tua location per test ed eventi. Clicca per info e costi


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest