Featured home Notizie TV

TV OLED: nel 2023 se ne venderanno quasi 12 milioni

tv oled

Secondo il nuovo report di IHS Markit sul mercato globale dei TV OLED, nel 2023 questi modelli rappresenteranno il 10% dell’intero mercato dei TV

Secondo l’ultimo report della società di ricerche di mercato IHS Markit pubblicato il 20 febbraio, le spedizioni globali di TV OLED sono arrivate a 1,1 milioni di unità nel quarto trimestre dello scorso anno, superando per la prima volta 1 milione di unità nelle vendite trimestrali da quanto questi TV sono approdati sul mercato nel 2013 con i primi (e costosissimi) modelli di LG. In generale le spedizioni di TV OLED sono passate da 4.000 unità nel 2013 a 2.514.000 milioni di unità nel 2018, quando altri produttori di TV (Sony, Panasonic e Philips in primis) hanno iniziato a realizzare televisori OLED.

Lo scorso anno le spedizioni di TV OLED sono rimaste stabili al livello di 600.000 unità al trimestre nei primi tre trimestri e sono aumentate del 66,5% nel quarto trimestre con l’aumento della domanda durante la stagione natalizia. Di conseguenza, le spedizioni annuali nel 2019 hanno raggiunto tre milioni di unità. La quota di TV OLED sul mercato televisivo complessivo è così passata dall’1,1% nel 2018 all’1,3% nel 2019.

Percentuale ancora bassissima (per non dire irrisoria) se vista nel complesso del mercato dei TV globale, ma va sempre ricordato che i modelli OLED, oltre a essere mediamente più costosi di quelli LCD, sono disponibili solo nei tagli da 55’’ in su, sebbene quest’anno LG e Sony proporranno i primi OLED in assoluto con una diagonale di 48’’ (che però continua a essere eccessiva per gran parte delle persone).

TV OLED: nel 2023 se ne venderanno quasi 12 milioni

La crescita nell’ultimo anno è stata alimentata da LG Electronics. Nel quarto trimestre dello scorso anno, le spedizioni TV OLED del produttore coreano sono infatti ammontate a 598.000 unità, pari al 53,9% del totale. Le spedizioni TV OLED cumulative di LG dal 2013 al 2019 ammontano invece a 5.456.000 milioni di unità, rappresentando oltre il 60% delle spedizioni di OLED al mondo nell’arco di sette anni, pari a 8.245.000 unità.

Naturalmente, con l’aumento del numero di aziende che realizzano TV OLED (quest’anno arriveremo a 17), la quota di LG nel mercato complessivo è diminuita, ma nonostante ciò i suoi numeri continuano a essere irraggiungibili anche per i più immediati inseguitori. Gli esperti di IHS Markit prevedono che il mercato dei TV OLED continuerà a crescere sulla base di risposte di mercato favorevoli.

Le spedizioni di pannelli OLED aumenteranno infatti del 50% a 4,5 milioni di unità nel 2020 (seppur con un calo di 500.000 unità rispetto alle previsioni precedenti) e raggiungeranno 6,7 milioni di unità nel 2021, 9,35 milioni di unità nel 2022 e 11,5 milioni di unità nel 2023. Di conseguenza, si prevede che nel 2023 la percentuale di televisori OLED nel mercato televisivo globale supererà per la prima volta il 10%.

Nel frattempo, nel 2019 la Cina (33%) ha superato la Corea del Sud (32,1%) per la prima volta sulla base del volume delle spedizioni di televisori OLED. La quota dei produttori giapponesi con in testa Sony è invece scesa dal 16,2% nel 2017 al 12,1% nel 2020, principalmente per colpa della concorrenza dei brand cinesi. Fatto sta che fra prezzi sempre più appetibili (soprattutto da parte di LG), sempre più produttori in gioco, nuovi polliciaggi, nuove tecnologie (8K) e nuovi design (TV arrotolabile), i TV OLED stanno prendendo sempre più piede anche là dove (il gaming) erano ritenute fino a poco tempo fa come televisori poco affidabili, mentre ora, con i nuovi modelli di LG dotati di HDMI 2.1 e di tante funzioni dedicate ai videogiocatori, gli OLED potrebbero diventare i TV di riferimento di tantissimi videogiocatori.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest