Notizie TV

TV Samsung QN700A: l’8K non è mai stato così economico

QN700A

Si parte da poco meno di 3000 euro per portarsi a casa un TV 8K Samsung da 55’’ della serie QN700A. Qualche rinuncia è inevitabile, ma non si rinuncia ai Mini LED

Un TV 8K Samsung a meno di 3000 euro? Un traguardo importante per il produttore coreano che potrebbe spingere questi TV (ancora poco considerati perché ritenuti ancora troppo costosi e “inutili”) a un pubblico molto più ampio di quello attuale. Il prezzo si riferisce al modello da 55’’ della serie QN700A, la più economica di sempre tra quelle 8K di Samsung che comprende anche il modello da 65’’ (3700 euro) e 75’’ (5000 euro).

Certo, 55 pollici per un TV 8K sono un po’ sprecati, ma anche il prezzo del modello da 65’’ è decisamente concorrenziale (è di poco più alto di quello di un TV QLED 4K top di gamma) e, per raggiungere queste cifre, Samsung è dovuta ricorrere a qualche compromesso. Il pannello di questi TV, ad esempio si limita ai 50-60Hz e quindi i gamer più incalliti vogliosi di giocare a 120Hz con i pochi titoli che ancora supportano questa frequenza di aggiornamento farebbero meglio a puntare su un TV QLED 4K con il supporto ai 120Hz.

QN700A

Samsung, nonostante l’assenza di porte HDMI 2.1, ha però inserito diverse feature in ottica gaming, come il VRR, il Motion Xcelerator Turbo (che dovrebbe “simulare” i 120Hz anche se non abbiamo capito esattamente come), l’Auto Low Latency Mode (ALLM) e il FreeSync Premium Pro. Da segnalare anche le funzioni Game Bar, un centro di controllo a sviluppo orizzontale che raccoglie tutte le informazioni relative al gioco (input lag, fps, HDR), e Super Ultrawide GameView, che abilita la visione nei formati panoramici 21:9 o 32:9 tramite l’uso di bande nere.

Nonostante queste e altre rinunce (il processore Samsung Neo Quantum Processor 8K Lite è una versione un po’ meno evoluta rispetto all’elettronica che troviamo sulle serie QN900A e QN800A), la serie QN700A può comunque vantare una tecnologia di fondo al passo con i tempi, visto che parliamo di TV Neo QLED retroilluminazione a Mini LED. Troviamo così una configurazione Full LED Array con local dimming con Quantum Mini LED e Quantum Matrix Technology Pro, ovvero il meglio che la tecnologia LCD possa offrire oggi.

 

Anche il design di tipo Infinity One con cornici praticamente invisibili non ha nulla da invidiare ai modelli delle serie più costose e, a livello di luminosità, anche questi TV sono certificati Quantum HDR 2000 come i QN800A, con tanto di supporto a HDR10, HDR10+, HDR10+ Adaptive e HLG. Lo schermo è inoltre provvisto di un trattamento anti-riflesso e di Wide Viewing Angle, una soluzione per ampliare l’angolo di visione.

Chiudono le specifiche tecniche il SolarCell Remote, telecomando dotato di un pannello posteriore che permette di eseguire una ricarica tramite la luce solare o artificiale, e una discreta serie di caratteristiche audio di livello superiore, come le funzioni Object Tracking Sound Plus (OTS+) e Active Voice Amplifier (AVA), mentre chi già possiede una soundbar Samsung compatibile può sfruttare la tecnologia Q-Symphony, che combina l’emissione degli speaker integrati nei TV con quella delle soundbar. L’ottimizzazione è invece affidata a SpaceFit Sound, che esegue una calibrazione automatica dei sistemi analizzando il modo in cui il suono viaggia all’interno della stanza.

Insomma, se volete entrare nel mondo dell’8K con una spesa non esagerata, questi TV Samsung sono forse il modo migliore per farlo, anche se la scarsità di contenuti con questa risoluzione continua a farsi sentire e l’assenza di ingressi HDMI 2.1 con tutte le loro funzionalità può rappresentare un freno non da poco per gli utenti appassionati di gaming. Se però Samsung lancerà una promozione con tanto di cashback, questa serie potrebbe davvero diventare un best buy per chi ancora predilige i TV LCD.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest