Featured home Notizie TV

Alle Olimpiadi invernali di PyeongChang si respirerà un po’ di 8K

Alle Olimpiadi invernali di PyeongChang si respirerà un po’ di 8K

Le Olimpiadi invernali di PyeongChang che si terranno dal 9 al 25 febbraio in Corea del Sud saranno il primo banco di prova per le riprese in 8K-HDR.

Se vi chiedete da tempo quando finalmente si potrà vedere qualcosa di “concreto” in 8K, la risposta vi sorprenderà (ma fino a un certo punto). Si sapeva già infatti che per le Olimpiadi invernali di PyeongChang 2018 in Corea del Sud (9-25 febbraio) l’8K avrebbe fatto in qualche modo il suo esordio nel Paese asiatico seppur limitatamente ad alcune sedi adatte (non certo nelle case dei coreani).

Ebbene, Panasonic (sponsor tecnologico dell’evento) ha annunciato che effettuerà alcune riprese in 8K HDR delle gare olimpioniche in collaborazione con la rete televisiva giapponese NHK (sempre all’avanguardia per quanto riguarda la tecnologia). La visione avverrà però solo in alcuni luoghi attrezzati per la visione in 8K HDR sia in Giappone presso al Panasonic Center di Tokyo, sia in Corea del Sud proprio a PyeongChang (le sedi esatte non si conoscono ancora).

Alle Olimpiadi invernali di PyeongChang si respirerà un po’ di 8K

La visione di contenuti con questa risoluzione sarà possibile grazie all’impiego di proiettori professionali Panasonic PT-RQ32K, mentre per le riprese vere e proprie non sono stati forniti ulteriori dettagli, anche se contando che le telecamere 8K sono una rarità potrebbe trattarsi delle Sony UHC-8300 disponibili da alcuni mesi sul mercato giapponese.

Restando sempre in ambito 8K, il produttore cinese BOE ha annunciato nelle scorse ore l’avviamento dello stabilimento B9 Gen 10.5 nella città di Hefei per la produzione di pannelli LCD di grandi dimensioni, tra cui modelli sample da 75″ con risoluzione di 7680 x 4320 pixel destinati a clienti professionali.

Alle Olimpiadi invernali di PyeongChang si respirerà un po’ di 8K

Contando poi che all’imminente CES 2018 di Las Vegas dovremmo vedere i TV 8K di Sony, Sharp e Samsung (e non saranno solo prototipi), il 2018 sarà un anno importante per il successore del 4K, anche se i tempi per un suo ingresso nel mercato consumer non saranno dei più brevi nonostante l’ulteriore spinta che si avrà sicuramente nel 2020 con le Olimpiadi di Tokyo.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    © 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest