Audio portatile Notizie

Astell&Kern AK Zero1: in-ear monitor di lusso con tre driver

Gli Astell&Kern AK Zero1 sono in-ear monitor cablati dal prezzo importante che integrano tre driver per auricolare e promettono un suono ibrido rivoluzionario

Astell&Kern sarà pure più conosciuta per i suoi player audio portatili hi-res, ma il produttore coreano ha a listino anche alcuni interessanti auricolari cablati di fascia alta, con i Layla AION da 3999 euro che rappresentano fino ad oggi lo sforzo più grande che A&K ha fatto in questo settore (per i comuni mortali ci sono comunque anche i ben più abbordabili Billie Jean da 249 euro). Oggi torniamo a parlare proprio di auricolari Astell&Kern per l’annuncio dei nuovi IEM (in-ear monitor) AK Zero1, disponibili da novembre a 749 euro.

Un prezzo che, sebbene lontano da quello dei top di gamma Layla AION, rimane comunque importante, ma dopotutto parliamo di auricolari di fascia alta che offrono molto per giustificare una cifra così elevata. Gli AK Zero1 hanno un’impedenza di 16Ω@1KHz e si caratterizzano soprattutto per la presenza di tre driver per auricolare, che secondo A&K promettono un “suono ibrido rivoluzionario”.

AK Zero1

Tra questi spicca un driver dinamico planare rettangolare appositamente sviluppato per questo nuovo modello; un driver che, per le sue caratteristiche così peculiari, è noto per essere difficile da realizzare in una versione “micro” per l’uso in un monitor in-ear. Inoltre, è presente un pannello anti-vibrazioni che sfrutta una pellicola metallica sottile e ad alto contenuto di polimeri.

Le frequenze medie e medio-alte sono gestite da un driver a doppia armatura bilanciata (BA) che utilizza bobine progettate su misura, con i bassi prodotti invece da un driver dinamico da 5,6 mm per una risposta in frequenza complessiva che A&K riporta in un range tra i 25Hz e i 30KHz e con una pressione sonora di [email protected] (1mW) SPL.

Questi tre driver sono stati posizionati con cura in una posizione ottimale e racchiusi in camere acustiche appositamente progettate e prodotte con tecnologia di stampa 3D all’interno di un alloggiamento in metallo lavorato a CNC. L’estetica inconfondibilmente spigolosa di Astell&Kern, ben visibile nei suoi player audio portatili, è evidente anche in questi auricolari, che dal punto di vista estetico sono subito riconoscibili, sebbene linee così “appuntite” e ben poco rotondeggianti non piaceranno a tutti.

In bundle con gli auricolari troviamo anche un cavo OFC realizzato con placcatura in argento ad alta purezza e rame e con terminazioni in alluminio per mantenere la massima trasparenza del segnale audio. I connettori MMCX promettono una connessione di alta qualità tra l’alloggiamento dell’auricolare e il cavo. Tuttavia, se si vuole qualcosa di ancor più raffinato, è disponibile il cavo MMCX opzionale PEP11 da 4,4 mm al prezzo di 139 euro, che sfoggia terminazioni più grandi da 4,4 mm lavorate in alluminio, oltre alla placcatura in argento ad alta purezza e al cavo in rame. Per garantire infine la migliore vestibilità, A&K ha inserito nella confezione cinque paia di ear-tip in silicone di diverse dimensioni e un paio in foam.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest