Notizie Speciale Ces 2017

CES 2017: Lumix GH5, la mirrorless da sogno per videomaker 4K

Panasonic Lumix GH5

4K a 60fps, HDR e 10-bit recording: la nuova mirrorless Lumix GH5 di Panasonic sembra il sogno di ogni videomaker fatto realtà

Panasonic, con la nuova flagship mirrorless Lumix GH5, conta di incontrare i favori di tutti quei videomaker prosumer o “qualcosa più di amatoriali” che non vedono l’ora di iniziare a riprendere in 4K senza spendere una fortuna (anche se il prezzo annunciato di 1999$ per il corpo macchina non è certo per tutte le tasche).

In arrivo a marzo, la Lumix GH5 punta a imporsi sulla rivale Sony Alpha 7, un’altra camera evoluta nata per soddisfare in primis i videomaker e solo secondariamente anche un’ottima macchina fotografica. Esattamente la prospettiva opposta di Canon e Nikon che fino a poco tempo fa dominavano indiscutibilmente il segmento video DSLR, ma che ora stanno perdendo terreno, come confermato dalle specifiche della Canon 5D Mark IV, già in partenza troppo penalizzante per i videomaker più evoluti che vogliono flessibilità con i nuovi formati video.

Panasonic partendo dall’ottima base della GH4 ha migliorato e potenziato praticamente ogni aspetto, partendo da un sensore micro 4/3 da 20.3 megapixel (contro i 16.05 della GH4) con stabilizzatore a 5 assi arrivando ai ben 225 punti di messa a fuoco contro i 49 del modello precedente, controllati dal nuovo e più veloce processore Venus Engine.

Ovviamente il valore aggiunto della GH5 è la versatilità dei formati di acquisizione video (AVCHD, AVCHD Prograssive, MOV e MP4) con la novità della profondità di colore 10bit, disponibile fino alla risoluzione 4K Ultra HD a 24, 25 o 30 fotogrammi al secondo in 4:2:2. Utilizzando la normale profondità 8bit è invece possibile raggiungere i 60fps in 4K. Per gli amanti dello slow-motion, scendendo a risoluzione Full HD, la GH5 è in grado di raggiungere i 180 fps.

Panasonic promette già per l’estate un aggiornamento firmware che espanderà ulteriormente i formati di registrazione (si parla di 4K a 30fps 10 bit in formato ALL-intra con un datarate di ben 400 Mbps) e aggiungerà la compatibilità HDR.

Numeri che non servono solo a far girare la testa ma che si riflettono in una performance che potete ammirare in questo video girato in 4K dal filmaker Luke Neumann che ha avuto modo di testare la Lumix GH5 “hands on”.

Vale la pena menzionare anche le modalità fotografiche 6K e 4K photo: la prima cattura un video a 30 fotogrammi al secondo da 18 megapixel in HEVC, dal quale si può poi “estrarre” il o i fotogrammi desiderati, la seconda registra invece 60 fotogrammi da 8 megapixel.

LCD touch snodabile da 3,2 pollici e viewfinder OLED ad altissima risoluzione (3,6 milioni di pixel) completano il quadro per una delle fotocamere più attese del 2017.

 

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest