Featured home Hi-Fi Notizie What Hi Fi

Cyrus One HD: aggiornamento nel segno del digitale

Cyrus One HD

Ingressi USB, ottico e coassiale, un nuovo DAC a 32bit e novità anche per quanto riguarda alimentazione e circuito di amplificazione. Ecco come l’ampli integrato Cyrus One HD migliorerà il suo ottimo predecessore.

Qualunque fan di Cyrus, i cui prodotti sono distribuiti in Italia da Hifight, ricorda sicuramente l’amplificatore compatto One lanciato nel 2016, anche perché la sua estetica contemporanea ha segnato un allontanamento dal look più tipico e tradizionale del brand britannico. Siamo rimasti un po’ stupiti quindi nello scoprire che solo due anni dopo Cyrus Audio ha realizzato il One HD, un’evoluzione del One che porta con sé diverse novità interessanti pur mantenendone inalterati peso, dimensioni ed estetica.

Mentre infatti il Cyrus One offre solo connessioni analogiche (incluso uno stadio phono) e connettività Bluetooth aptX, il Cyrus One HD espande il parco connessioni con ingressi ottico, USB asincorono e coassiale collegati a un DAC a 32 bit. Anche la connettività Bluetooth è stata aggiornata alla specifica aptX HD di Qualcomm, che permette lo streaming offline di brani hi-res.

Cyrus One HD

Il Cyrus One HD è inoltre in grado di erogare 100W per canale (6 Ohm) è si può quindi definire, più che un successore, come un’aggiunta al One nella line-up degli integrati compatti di Cyrus. Lo stadio phono MM, basato sul design del Phono Signature del brand britannico, è ora su un proprio circuito isolato e Cyrus afferma che ogni parte del circuito di amplificazione (anche quella per le cuffie) e l’alimentazione lineare sono state oggetto di una profonda rielaborazione. L’amplificatore ibrido di classe D progettato internamente, ad esempio, è di ultima generazione (più precisamente la quarta).

Sono presenti anche tre ingressi RCA, uno dei quali può essere impostato su un guadagno fisso per consentire l’integrazione con un amplificatore AV separato. In Gran Bretagna il Cyrus One HD, atteso prossimamente, avrà un prezzo di 999 sterline (circa 1130 euro) contro le 700 sterline del One. Contando però che in Italia quest’ultimo ha un prezzo di listino di 949 euro, il Cyrus One HD dovrebbe costare dalle nostre parti tra i 1200 e i 1300 euro, anche se aspettiamo notizie da Hifight per esserne sicuri.

Cyrus One HD

La cosa certa comunque è che, contando le nuove funzioni e una qualità audio migliorata (almeno speriamo) rispetto al predecessore, il Cyrus One HD ha tutte le caratteristiche per sfidare ad armi pari (e perché no superare) il [amazon_textlink asin=’B00LNCFB3U’ text=’Rega Elex-R’ template=’ProductLink’ store=’ad04f-21′ marketplace=’IT’ link_id=’17d1b9a0-5754-11e8-8407-1d9210ac3a71′].

© 2018, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

© 2020, AF Digitale. Tutti i prodotti sono stati provati nelle apposite sale di ascolto e di visione di What HiFi? e Stuff dal team editoriale con sede nel Regno Unito.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest