UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Featured home Hi-Fi Notizie

Denon Home: tre nuovi speaker wireless multi-room per tutti i gusti

denon home

Abbandonato il marchio HEOS per quello che riguarda l’hardware multi-room, Denon esordisce nel mercato con tre nuovi diffusori della gamma Denon Home

Denon è nel mercato dei diffusori multi-room da un po’ di tempo (cinque anni, per essere precisi) con il suo brand HEOS, ma ora sta procedendo a gran velocità per riprendersi il multi-room sotto il nome Denon. La nuovissima gamma Denon Home è composta da tre speaker wireless multi-room basati sulla piattaforma HEOS e questa mossa suggerisce che HEOS sarà da qui in poi un brand puramente software e non più hardware.

L’Home 150 (249 euro) è il più piccolo ed economico della serie e non può non ricordare il Sonos One; ospita un woofer da 3,5 pollici e un tweeter da 1 pollici all’interno del suo piccolo telaio. L’Home 250 (499 euro) raddoppia il conteggio di tweeter e woofer, con ciascun driver guidato da quattro amplificatori di potenza, e aggiunge un radiatore dei bassi passivo. L’ammiraglia Home 350 (699 euro) porta il peso maggiore con sei canali di amplificazione che alimentano due woofer da 6,5 pollici, due driver midrange da 2 pollici e una coppia di tweeter.

Denon Home: tre nuovi speaker wireless multi-room per tutti i gusti
Denon Home 350

Tutti e tre i modelli sono ben equipaggiati come ci si potrebbe aspettare da speaker multi-room con capacità di streaming. Tramite l’app HEOS è infatti possibile accedere a Spotify, Apple Music, Amazon Music HD, Tidal, TuneIn e Deezer, solo per citare alcuni servizi, mentre la connettività si estende ad AirPlay 2, Bluetooth, Wi-Fi ac, USB e ingresso AUX da 3,5 mm su tutta la gamma. Oltre a file in formato ALAC, FLAC e WAV fino a 24 bit/192kHz, è garantita la riproduzione di file DSD 5.6MHz.

Anche il controllo vocale fa parte del ricco menu di questi speaker tramite dispositivi di terze parti con a bordo Siri, Google Assistant o Alexa. Il prossimo anno tra l’altro, tramite aggiornamento firmware, si potrà utilizzare Alexa sfruttando il microfono integrato negli speaker e ciò rendere questi Home dei veri e propri smart speaker. 

Inoltre, proprietari di ricevitori AV, soundbar e sistemi con funzionalità HEOS di Denon o Marantz possono aggiungere gli speaker Denon Home alle loro attuali configurazioni. Ad esempio, due diffusori Denon Home possono essere utilizzati come canali surround posteriori per la soundbar Denon DHT-S716H e il subwoofer DSW-1H per creare un sistema audio 5.1 completo.

Denon Home: tre nuovi speaker wireless multi-room per tutti i gusti

Sebbene ciò distingua gli speaker Home dalla concorrenza, ciò che non lo fa particolarmente è la loro estetica piuttosto familiare e standard, seppur piacevole. Abbiamo avuto la possibilità di vedere un’anteprima di un modello di pre-produzione e la finitura e la costruzione ci sono parse di ottimo livello.

I pulsanti di selezione rapida del pannello a sfioramento (tre sui 150 e 250, sei sul 350) consentono di salvare stazioni radio Internet su ciascuno per l’accesso con un tocco, mentre un il sensore di prossimità illumina il pannello quando rileva una mano in avvicinamento (come illustrato sopra). Il tessuto esterno inoltre è resistente all’acqua e quindi si potrà posizionare uno speaker anche in bagno o in cucina senza preoccuparsi di eventuali danni.

Tutti e tre i Denon Home sono attesi in Europa a gennaio, anche se per il momento non li abbiamo visti né sul sito italiano di Denon, né su quello del distributore Audiogamma.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest