Featured home Notizie Wearable

Huawei Kirin A1, il nuovo chip per dispositivi indossabili e auricolari

Kirin A1 Chip-Mobile-Process

A livello di produzione di SoC Huawei non ha nulla da invidiare a Samsung e Qualcomm. E ora presenta il nuovo Kirin A1 per smartwatch e auricolari.

Huawei ha iniziato a dare all’esterno un’immagine di indipendenza dalle società statunitensi, almeno per quanto riguarda alcuni componenti hardware.  L’azienda cinese ha spesso esaltato il proprio system-on-chip (SoC) Kirin che è in grado di competere con Qualcomm e anche con Samsung e Apple sul lato smartphone. Ora sta facendo lo stesso per i dispositivi indossabili con il Kirin A1 appena rivelato. Ma più che un semplice processore per smartphone, Huawei lo sta sfruttando come il primo chip a supportare sia gli smartwatch tradizionali sia i fitness tracker, nonché gli auricolari e le cuffie Bluetooth.

Huawei Kirin A1, il nuovo chip per dispositivi indossabili e auricolari

Kirin A1, già utilizzato ma ora ha un nome

Huawei stava già utilizzando il proprio chip per Huawei Watch GT lancato lo scorso anno che è stato promosso per essere uno degli elementi che hanno contribuito a offrire una straordinaria durata della batteria dello smartwatch (l’altro è il sistema operativo personalizzato). Quest’anno, Huawei ha dato un nome a questo chip, ovvero Kirin A1 e lo ha rivelato essendo il cervello che alimenta sia il nuovo smartwatch GT 2 sia gli auricolari FreeBuds 3. I chipset per dispositivi indossabili sono già molto piccoli, ma se riesci a introdurne uno in un paio di auricolari, il Kirin A1 si può, a ragion veduta, vantare di essere ancora più piccolo.Huawei Kirin A1, il nuovo chip per dispositivi indossabili e auricolari

Doppio Bluetooth e non solo

Nonostante le dimensioni, il Kirin A1, secondo Huawei, ha molto di più da offrire rispetto ai suoi concorrenti. È il primo che supporta sia Bluetooth 5.sia Bluetooth LE 5.1​, utilizzabili, come detto, per due classi di dispositivi. Ciò significa che è anche progettato per soddisfare le esigenze dei dispositivi audio wireless che, chiaramente sono ben diversi dagli smartwatch.

Huawei parla di alcune tecnologie che dovrebbero fornire esattamente questo, come quella proprietaria riguardante la trasmissione sincrona a doppio canale che promette un equilibrio tra latenza e consumo energetico. I codec Bluetooth Ultra HD, d’altra parte, offrono una larghezza di banda massima di 6,5 Mbps, ovviamente in condizioni perfette.

Huawei Kirin A1, il nuovo chip per dispositivi indossabili e auricolari

Saranno sufficienti queste novità per competere con Qualcomm Snapdragon Wear 3100, almeno sui dispositivi indossabili? Dato quanto lentamente il produttore di chip sembra muoversi in quessto mercato, potrebbe non essere così difficile da immaginare. Allo stesso tempo, proprio come Apple W1 e H1, Kirin A1 è più una soluzione interna di Huawei per dimostrare che può sopravvivere senza Qualcomm e, almeno in questo caso, anche senza Google.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    © 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest