Audio portatile Featured home Notizie Smart home Speciale IFA Berlin 2018

IFA 2018 B&O – Live

B&O coniuga qualità musicale, suono multiroom, connettività, diffusione casalinga tra cui l’interessante novità Beosound Edge

IFA 2018 B&O. Un incontro e una presentazione con un marchio di prestigio all’insegna del quality time, tempo di qualità da trascorrere accompagnati da design e suono di  classe, assieme ad apparati capaci di adattarsi al proprio stile di vita. Flessibilità significa attivare un sistema di diffusione della musica che segua l’utente mentre muove all’interno della casa.

B&O come connotazione di bellezza e performance bilanciate tra forma e resa acustica come le cuffie E6, leggere in ear earphones per chi ama essere accompagnato dalla musica in un contesto urbano, sistema adattabile grazie alla presenza di materiali che favoriscono il posizionamento degli auricolari, con bassi estesi, dotati di magneti per allaccio al collo ma soprattutto utilizzabili mentre sono in carica.

Per i sistemi multiroom l’offerta è suddivisa tra Beosound 1 e 2, dotati di Google Assistant integrato, corpo conico in alluminio, nella parte superiore, leggermente aperta, il driver dell’altoparlante suona verso il basso creando un profilo sonoro sferico uniformemente distribuito.

Per assicurarsi che l’Assistente Google possa ascoltare i comandi attraverso la musica proveniente dagli altoparlanti i tecnici hanno costruito una tecnologia avanzata di cancellazione dell’eco acustica e cinque microfoni nella struttura in alluminio con analisi costante separando ciò che proviene dall’altoparlante dai comandi vocali.

1 tweeter da 3/4”, 2 mid range da 2” e 1 woofer da 5” ¼ rendono Beosound 2 la scelta più interessante dal punto di vista della qualità sonora. Dotati di Apple AirPlay 2 e Chromecast, Bluetooth 4.2, doppia banda wi-fi 2.4/5 Ghz. (Nella foto sopra lo vedete sulla destra, al fianco del fratellino minore Beosound 1).

La grande novità B&O a IFA 2018 è però legata al nuovissimo prodotto Beosound Edge, forma geometrica circolare, nato dal design di Michael Anastassiades. Beosound Edge consente due opzioni di posizionamento: a pavimento oppure a parete. I sensori di prossimità rilevano quando l’utente si avvicina illuminando in modo discreto l’interfaccia tattile in alluminio.

Il fronte di Beosound Edge messo a nudo rivela il posizionamento degli altoparlanti

Grazie alla presenza di giroscopi e accelerometri la regolazione dell’audio implica l’interazione dell’utente chiamato a ruotare delicatamente Beosound Edge in avanti o indietro. Per una impostazione moderata è sufficiente un tocco leggero, mentre un movimento più energico aumenta il volume in modo deciso. Se si lascia la presa Beosound Edge tornerà gentilmente nella sua posizione originale.

Per alimentare le prestazioni dei bassi del diffusore gli ingegneri acustici di Bang & Olufsen hanno integrato su un lato un woofer da 10” dal design estremamente lineare e una lunga escursione, mentre su entrambi i lati è stato inserito un midrange da 4” dedicato e un tweeter da ¾”. Durante la riproduzione a volumi più bassi il sistema utilizza il principio della cassa chiusa per un suono preciso e a volumi più alti l’Active Bass Port si apre per produrre bassi più energici.

Per controbilanciare l’effetto del corpo in alluminio lucido Beosound Edge è dotato di una cover in tessuto nero opaco, che potrà essere facilmente sostituita con nuovi colori che Bang & Olufsen introdurrà prossimamente. La superficie nera del tessuto sembra attrarre a sé chi le si avvicina, un’illusione ottenuta grazie alla riduzione dello spazio tra le due superfici e all’utilizzo del tessuto opaco per contrastare la lucentezza riflessiva dell’anello di alluminio. Controlli tramite telecomando dedicato o app.

Per ulteriori informazioni: link al sito B&O.

© 2018, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest