Accessori Home cinema Notizie

Kodak Super 8, ritorna la mitica videocamera in voga negli anni 70

Kodak Super 8 3

Kodak Super 8 sta per tornare sul mercato per i nostalgici delle riprese video amatoriali a pellicola. Il prezzo però è un po’ alto

La nuova videocamera Kodak Super 8 è stata presentata come concept per la prima volta al CES 2016, ma solo ora il progetto è diventato realtà con una videocamera Super 8 in stile retrò ma con alcuni caratteristiche dei giorni nostri.  La nuova videocamera  Kodak Super 8 (non è ancora chiaro quale sarà il nome definitivo del prodotto) offre infatti un display attraverso il quale l’operatore può visualizzare la scena e accedere al menu delle impostazioni.

Riprese video in stile retrò

Kodak ha introdotto per la prima volta il formato Super 8 nel 1965, posizionandolo come un’alternativa migliore al normale film da 8 mm, offrendo tra l’altro, un’area di esposizione più ampia. Il formato divenne uno dei preferiti tra chi iniziava a girare filmati amatoriali, ma presto cadde in disgrazia. Al CES 2016, Kodak aveva annunciato l’intenzione di creare una nuova fotocamera Super 8 basata su modelli classici, ma con alcuni aggiornamenti per stare al passo con i tempi.

Kodak Super 8, ritorna la mitica videocamera in voga negli anni 70

Prezzo molto alto

La fotocamera non è ancora stata rilasciata, e Kodak non ha ancora dichiarato quando questo succederà, anche se è certo che il suo lancio è programmato entro la fine di quest’anno. Negli ultimi tempi l’azienda ha rivelato che il prezzo sarà molto più alto di quello dichiarato nel 2016 che era stato previsto intorno ai 750 dollari. Infatti, la Kodak Super 8 avrà un prezzo compreso tra i 2.500 e 3.000 dollari. Ora resta da capire chi sarà disposto spendere una cifra del genere per avere una videocamera “nostalgica” per riprese amatoriali.

La novità display

La nuova fotocamera Kodak Super 8 ha un display da 4” TFT che si apre sul lato sinistro, come molte delle videocamere moderne, anche se il suo utilizzo è  abbastanza limitato a causa del fatto che comunque si tratta di una macchina da presa. Il display mostra un’anteprima in diretta dell’immagine che si sta riprendendo e fornisce anche l’accesso alle impostazioni della videocamera tramite una serie di tasti di controllo. Tra le opzioni che si possono scegliere c’è anche quella per impostare la frequenza dei fotogrammi tra 18, 24, 25 e 36 fps.

Kodak Super 8, ritorna la mitica videocamera in voga negli anni 70

Tocco di modernità

La Kodak Super 8 include anche alcune una serie di porte di moderna concezione, tra cui uno slot per schede SD tramite il quale viene memorizzato l’audio.  Non manca anche una porta USB che consentirà la ricarica della batteria integrata. La fotocamera utilizza una cartuccia da 8 mm, che Kodak svilupperà direttamente per i propri clienti una volta esaurita. Il filmato risultante verrà digitalizzato da Kodak, che lo caricherà su un sito sicuro attraverso il quale il cliente potrà scaricarlo. Non è chiaro dove si potranno consegnare o spedire le cartucce, e chi sosterrà i costi di digitalizzazione.

Kodak Super 8, ritorna la mitica videocamera in voga negli anni 70

Ma come sarà il filmato? Questo è ciò che Kodak ha rivelato negli ultimi giorni. L’azienda ha infatti pubblicato un video dove mostra i filmati di esempio registrati con la nuova fotocamera Super 8, ed è ancora retrò, sfocato e divertente come quelli che si riprendevano 50 anni fa.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest