AF Gaming Console Hardware Mobile News Notizie

Lenovo Legion Phone Duel 2 – Game machine e…smartphone

Mostruosa game console portatile per un’esperienza videoludica mai così avanzata, questo è il Lenovo Legion Phone Duel 2

Lenovo Legion Phone Duel 2 è la risposta all’incremento esponenziale del gaming via streaming che vivremo nei prossimi anni e che già sta smuovendo l’industria di settore. La posta è molto alta, si parla del superamento di quota sette miliardi di dollari come giro d’affari annuale, mentre ci si sta sempre più liberando dalla necessità di sfruttare un vero e proprio computer. Con la fine dell’era delle console portatili la prossima frontiera dove chiamare a raccolta proseliti e offrire sessioni di gioco non meno coinvolgenti è legata all’evoluzione dello smartphone che muta in vera e propria game machine.

Territorio hardware dove c’è ancora molto da esplorare e sperimentare, proprio come dimostra la seconda versione del Legion Phone Duel. Display prossimo ai 7′ pollici, 6,96” per la precisione, pronto a regalare forti emozioni a 2460 x 1080 pixel e con una frequenza da ben 144 Hz peraltro affatto scontata persino sui gaming monitor. Esigenze di alto livello che richiedono la presenza di un processore che vada oltre il semplice ‘reggere’ il carico di lavoro tra alti e bassi.

Legion Phone

Perché i moderni videogiochi sono altrettanto esigenti e nel giro di breve tempo possono aumentare il drenaggio di risorse, ed è proprio per questo che come nel caso dei nuovi flagship di Xiaomi anche Lenovo ha adottato lo Snapdragon 888 5G Mobile. Incorpora un’architettura tecnologica avanzata (ATA 2.0) di seconda generazione per una simmetria senza pari quando si gioca in modalità landscaping orizzontale, che è quella preferita dai giocatori.

Prestazioni di altissimo livello su cui fino a non molto tempo fa si credevano da una parte impensabili e ancor meno gestibili per l’elevata richiesta di corrente. Presente anche una fotocamera frontale pop-up da 44 Megapixel e intelligenza artificiale a corredo. Effetto domino sul consumo energetico che ha imposto la presenza di due batterie equamente disposte all’interno del dispositivo e in grado di erogare 5.500 mAh, reggendo quindi carichi di lavoro importanti per più tempo. La ricarica sorprende altrettanto: tramite doppio terminale USB-C e alimentatore esterno veloce da 90 Watt si dovrebbe tornare a piena carica in soli trenta minuti. Anche se ciò dovesse ridurre la longevità delle unità saremmo di fronte a un eclatante risultato.

Legion Phone

‘Effetto domino’ che va a ripercuotersi anche in termini di gestione del calore, che come nei progetti più avanzati di smartphone a elevatissime performance include la cosiddetta camera di vapore. Nuova ingegneria della dissipazione del calore che pone il processore in una posizione tale da favorirne la dispersione del calore in eccesso. Ciò dovrebbe evitare la percezione di aree surriscaldate e un fastidio che rischierebbe di pregiudicare la concentrazione.

Sistema di controllo che mira a sostituire senza riserve il vero joypad, con sistema proprietario e disposizione di tasti fisici comodi da governare oltre al feedback Dual Haptix. Legion Phone Duel 2 sarà disponibile da fine Aprile da 799€ (12 GB RAM e 256 GB di spazio interno), oppure 999€ per la 16 GB RAM 512 GB di memoria. Link a Lenovo.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest