Advertisement
Featured home Notizie TV

LG ci ripensa: anche i suoi TV del 2018 avranno AirPlay 2 e HomeKit

airplay 2

Entro fine anno anche gli OLED e alcuni LCD di LG della gamma 2018 riceveranno AirPlay 2 e HomeKit tramite un aggiornamento del firmware

Con una mossa un po’ a sorpresa (o forse nemmeno tanto contando il discontento di migliaia di utenti), LG ha annunciato che entro fine anno (si parla più precisamente di ottobre) rilascerà un aggiornamento del firmware che porterà AirPlay 2 e HomeKit anche su alcuni suoi TV del 2018 (per quelli del 2017 invece mettiamoci pure una pietra sopra). Se infatti i modelli dello scorso anno e di quest’anno sono già dotati di queste due feature, tutti i televisori della gamma 2018 erano stati inizialmente esclusi da un aggiornamento in tal senso, tanto che erano già partite alcune petizioni online per far cambiare idea a LG.

Così è stato e quindi, tra qualche mese, anche i possessori di un TV OLED LG di due anni fa (dalla serie B8 alla Z8) e di un TV LCD delle serie SK e UK potranno ricevere l’aggiornamento e guadagnare queste due importanti funzionalità ancora assenti nei set del 2018. Ciò non vuol dire che LG aggiornerà i TV di due anni fa a webOS 4.5 (rimarranno infatti a webOS 4.0), ma considerando che a breve dovrebbe arrivare su questi TV anche l’app di Apple TV gli OLED LG del 2018 diventano particolarmente interessanti come rapporto qualità prezzo (online si trovano ormai delle ottime occasioni).

LG ci ripensa: anche i suoi TV del 2018 avranno AirPlay 2 e HomeKit

 

L’unica feature importante che i TV LG di due anni fa non avranno è il supporto alla tecnologia G-Sync di Nvidia per i videogiochi, che al momento rimane esclusiva per i TV del 2019 e di quest’anno. Ricordiamo che AirPlay 2 permette di streammare al TV in modalità wireless contenuti audio e video da un dispositivo iOS o da un Mac, oltre a utilizzare gli speaker del TV in combinazione con altri dispositivi compatibili con AirPlay 2 in una configurazione multi-room. AirPlay 2 nei TV non supporta però il Dolby Atmos in questo momento. Non è neppure possibile trasmettere l’audio del TV in modalità wireless a speaker compatibili con AirPlay. Queste due funzionalità sono attualmente riservate solo al set-top-box Apple TV 4K.

HomeKit permette invece di includere il TV in scene e automazioni, che possono essere configurate dall’app Home su un dispositivo Apple. Ad esempio, è possibile creare una scena “cinema di sera” che può essere attivata premendo un pulsante o tramite un singolo comando vocale per abbassare le tende, accendere il TV, regolare il volume e abbassare le luci. Tutti questi dispositivi smart home devono però supportare HomeKit per funzionare.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    © 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest