Featured home Hi-Fi Notizie

Naim Statment: “caccia” ai possessori”.

Naim Statment

L’accoppiata top di gamma di casa Naim promette prestazioni estreme. Il costo, di conseguenza, è altrettanto estremo. Oltre a fare un pò di informazione sulle prestazioni di queste macchine ci siamo chiesti:

” sono solo dei prototipi oppure c’è qualcuno che li ascolta realmente in casa propria?” Se siete curiosi non vi resta che continuare a leggere…”

I Naim Statment sono macchine a dir poco esclusive, spesso leggiamo di elettroniche stellari che poi nella realtà dei fatti sono solo dei prototipi, in calce alle news leggiamo la solita frasetta: “disponibili solo su ordinazione” sarà cosi anche per gli Statment? scopriamolo insieme dopo una panoramica generale sul prodotto.

Naim Statment

Progetto ex novo.

Con Statment, Naim non ha voluto migliorare o modificare nulla, bensì partire da zero o per meglio dire partire da un disegno e dopo qualche considerazione tecnica si è dato libero sfogo alla creatività dei tecnici. Lo sviluppo in verticale non è un mero esercizio di stile ma una scelta tecnica ben precisa.

Il modello 3d da cui si è partiti

Iniziamo col spendere due parole sull’architettura di questi oggetti perché in questo caso possiamo tranquillamente parlare di una vera e propria architettura e non di un semplice layout. Il tutto è stato progettato per essere sviluppato in verticale e ridurre al minimo le potenziali interferenze elettromagnetiche, ottimizzare il percorso del segnale, isolare i circuiti da vibrazioni e mantenere il calore sotto controllo dissipandolo nel migliore dei modi.

Naim Statment

NAP S1, i finali monofonici

L’obiettivo dei due finali monofonici  NAP S1 è quello di polverizzare le prestazioni del “fratellino” NAP 500 . Potenza quadrupla ed una headroom maggiore di 6db! In soldoni parliamo di 746 watt su 8 ohm, 1.4 Kw su 4 ohm  con picchi che hanno dello stupefacente su 2 ohm! Insomma la potenza non manca, chissà se il vostro contatore elettrico sarà in grado di supportarvi. Il tutto per un peso di 105 kg per ciascun finale.

Una menzione a parte va fatta per il trasformatore da 4000 VA ,dal peso di ben 25 KG posizionato lontano dai circuiti elettronici. In tanti anni ne abbiamo viste di cose, ma questo trasformatore sicuramente ci rimarrà ben impresso nella mente!

La costruzione in verticale del NAP S1

NAC S1, il preamplificatore

Per quanto riguarda il preamplificatore NAC S1, le board interne sono montate in modo da isolarle dalle vibrazioni esterne utilizzando una tecnica moderna e desclusiva in parte già utilizzata sulla serie 500. Ogni circuito è montato su una lastra di ottone molto spessa che ne esalta la rigidità e fornisce massa aggiuntiva di circa 3,7 kg. Le board più importanti sono alloggiate in un sistema sospeso e inserite in verticale all’interno della parte superiore del cabinet. Molto interessante il sistema con molle elicoidali agganciate alle piastre in ottone poste agli angoli del cabinet. Qualora volessimo elencare tutte le caratteristiche e curiosità di questi oggetti da mille e una notte dovremmo scrivere una enciclopedia per cui ci limitiamo a qualche accenno.

Particolare delle molle elicoidali

Qualcuno li acquista?

Veniamo ora alle note dolenti: il prezzo! Il listino del distributore italiano Green Sounds parla di 79.000 Euro per il preamplificatore e di 133.000 Euro per i due monofonici. Se la matematica non è una opinione il totale è di 212.000 Euro. Chi volesse poi  aggiungere anche lo streamer ND 555 dovrà aggiungere altri 16.750 Euro! Se pensavate in questi giorni di festa di fare uno sforzo, un sacrificio, ed impegnare la vostra tredicesima sappiate che non basterà, o quantomeno, non basterà per i più. La domanda che ci siamo posti noi di AF Digitale e che sicuramente vi state ponendo anche voi è: “ma quanti ne avranno mai venduti?” . Con l’aiuto di Luca Gombi, di Green Sounds abbiamo posto questa domanda direttamente alla Naim. Non è stato facile avere una risposta ed abbiamo dovuto pazientare, ma grazie all’insistenza e alla disponibilità di Luca abbiamo ottenuto quello che volevamo.

Da quando immessi sul mercato nel 2014, Naim ha venduto 90 sistemi completi di preamplificatore e finali e 15 preamplificatori. Le Nazioni coinvolte sono 35. La maggior parte delle elettroniche vendute ha trovato casa in Inghilterra, Germania ed USA. Sarebbe ora interessante sapere gli acquirenti dei soli preamplificatori a quale finale  hanno abbinato il Naim NAC S1 ma sarebbe chiedere troppo anche per Luca Gombi!

Addendum:

Luca Gombi è riuscito nell’intento di scoprire anche l’ultimo tassello mancante del puzzle: la maggioranza dei preamplificatori venduti senza finali sono abbinati a finali NAIM NAP 500DR, spesso nella configurazione con 2 o 3 finali per la multi-amplificazione attiva, tipica dei diffusori Naim, o passiva. La maggior parte di costoro sono in attesa di acquistare anche i finali STATEMENT.

Caratteristiche tecniche

NAP S1
Ingressi Audio
Analogico 1 x XLR (each)
Uscite Audio
Audio Outputs Binding posts for spade & 4mm banana
Power Output 746W into 8 ohms, 1450W into 4 ohms, 9kW burst power into 1 ohm
Estetica
Peso 101kg (each)
Dimensioni (H x L x PD) 940 x 256 x 383mm (each)
NAC S1
Ingressi Audio
Analogico 3 X DIN, 3 X RCA, 2 X Balanced
Uscite Audio
Audio Outputs 1 X Balanced, 2 X Unbalanced (4 pin DIN sockets)
Estetica
Peso 61.5kg
Dimensioni (H x L x PD) 940 x 270 x 412mm (width includes stabiliser)

© 2020, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest