Featured home Notizie

Dal 4 aprile prezzo quasi raddoppiato per Amazon Prime

A partire dal 4 aprile il prezzo di Amazon Prime in Italia passerà da 19,99 euro a 36 euro all’anno, ma volendo ci sarà anche l’opzione per l’abbonamento mensile.

È un po’ la notizia del giorno e non farà piacere a molti, anche se a conti fatti possiamo ritenerci ancora fortunati. Ci riferiamo all’aumento di prezzo del servizio Amazon Prime, che passerà in Italia da 19,99 euro a 36 euro all’anno a partire dal 4 aprile. Si tratta del secondo aumento di Prime per Amazon Italia dopo il primo scattato nel 2015 (quando si passò da 9,99 a 19,99 euro all’anno), ma nel frattempo chi è abbonato a questo servizio ha oggi molti più contenuti a disposizione.

Oltre infatti alle spese di spedizioni gratuite per qualsiasi acquisto effettuato e a quelle giornaliere di Prime Now per chi abita a Milano e dintorni, Amazon Prime mette a disposizione anche un pacchetto di servizi che comprende Prime Video con i suoi film e le sue serie TV in streaming (anche in 4K-HDR), lo storage fotografico illimitato (e con accesso da qualsiasi dispositivo) di Amazon Photos, senza poi contare Twitch Prime, 3 mesi di Audible (gli audiolibri di Amazon) e gli sconti del Prime Day.

Logico che un simile aumento (quasi il 100% in più) non faccia piacere a nessuno, ma come dicevamo all’inizio della notizia l’Amazon Prime italiano rimane meno costoso di quello tedesco (69 euro), francese (49 euro) e inglese (circa 90 euro), tanto che solo l’Amazon Prime spagnolo continuerà (ma non si sa ancora fino a quando) a mantenere un costo annuale di 19,99 euro.

amazon prime

È anche vero però che la situazione ideale per molti utenti di Amazon Prime sarebbe quella di scorporare i vari servizi, in modo da pagare meno se si è interessati alle sole spedizioni gratuite o un po’ di più se si vogliono anche Prime Video, Amazon Photos e gli altri vantaggi offerti da Prime. Con l’offerta attuale invece si ha tutto o niente.

L’aumento a 36 euro scatterà per chi si abbonerà a Prime a partire dal 4 aprile, mentre chi si abbonerà fino al 3 aprile continuerà a pagare 19,99 euro per il primo anno, per poi passare (salvo disdetta) a 36 euro. A pagare ancora 19,99 euro sarà anche chi è già iscritto a Prime e ha il rinnovo automatico che scatta entro il 4 maggio 2018, mentre la nuova tariffa entrerà in vigore per tutti gli altri allo scadere del primo rinnovo.

L’altra novità è che Amazon Prime sarà disponibile anche con un abbonamento mensile di 4,99 euro che si potrà disdire quando si vuole e, volendo, anche convertire in abbonamento annuale.

© 2018, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest