Notizie

SHARP TV: un 2023 all’insegna dei mini-Led e dell’audio di qualità

In occasione della Sharp Xperience Roadshow 2022 di Milano, la casa giapponese ha presentato le novità in arrivo nei prossimi mesi. Due i temi “caldi”: la tecnologia mini-Led (che si sta allargando a numero sempre più ampio di modelli di TV) e la cura delle perfomance audio, grazie alla sinergia con harman/kardon.


Il 27 ottobre, nella cornice dell’ NH Collection CityLife di Milano, si è tenuto lo Sharp Xperience Roadshow 2022: una vera e propria “full immersion” nella gamma di prodotti dell’azienda di Ōsaka che debutteranno sul mercato da qui ai prossimi sei mesi circa. Siamo andati a scovare le anteprime e le novità più interessanti, riuscendo anche a “carpire” alcune indicazioni sui prezzi al pubblico.

I televisori sono al centro del processo di rinnovamento di prodotti; nella primavera del 2023 è previsto il lancio di otto modelli di Android TV con tecnologia mini-Led (grazie a questa tecnologia si possono riprodurre immagini con un contrasto migliore e con colori più fedeli rispetto a una tradizionale TV LCD, e con una luminosità molto superiore a quella che è in grado di esprimere una TV Oled). I nuovi televisori mini-Led di Sharp consentono una retroilluminazione da 300 fino a 2000 zone di dimming, per il modello XLED2000 (la denominazione, tuttavia, potrebbe non essere definitiva); i prezzi partiranno da circa 1000 euro per la versione da 65” (la “taglia” minima è di 43”). Da segnalare, per i modelli di punta (XLED1000 e 2000), l’adozione del Dolby Vision IQ: utilizza i metadati di Dolby Vision, in sinergia con i sensori di luce del televisore, per regolare in tempo reale l’immagine in base alle condizioni di luce presenti nella stanza.

Quasi pronte per la commercializzazione, invece, le nuova serie Oled. La più economica (con prezzi indicativi attorno ai 650 euro) è la FG, con design “a cornice” (il telaio è quasi invisibile), che arriverà sul mercato alla fine di questo mese, seguita dalla serie FN, con il sistema Dolby Vision e il pannello a Quantum Dots. Sarà disponibile a partire da novembre; con schermi di varie dimensioni: 43”, 50”, 55” e 65”.


Si posizione più in alto nella gamma Oled la serie EQ, con un livello di luminosità di 400 nits (100 in più rispetto alla serie FG e FN); disponibile in livrea grigia e nera, è caratterizzata da un sottile supporto centrale che la rende immediatamente identificabile. I prezzi (indicativi) vanno da 800 euro per le TV con schermo da 50” a 1.600 euro circa per il formato più grande (75”). Il sistema Dolby Vision consente una riproduzione del colore a 12 bit, che dà accesso a circa 60 miliardi di colori, rispetto a 1 miliardo ottenibili con 10 bit. Grazie alla tecnologia AQUOS Smooth Motion, che integra fotogrammi aggiuntivi al contenuto, le distorsioni dell’immagine sono ridotte, e i movimenti, stando a quanto dichiara la casa, sono più fluidi. Da segnalare, anche per questo modello, che la luminosità dell’immagine viene adattata automaticamente all’illuminazione della stanza con un sensore di luce ambientale integrato. L’assistente Google offre un supporto rapido e utile nella vita di tutti i giorni, grazie al controllo vocale.

Il sistema audio che supporta il Dolby Atmos può contare di altoparlanti a due vie con un amplificatore integrato da 24 watt della harman/kardon; gli speakers frontali sono alla base della cornice dello schermo, coperti da una griglia in alluminio, mentre gli altoparlanti per le frequenze basse, nella zona posteriore della TV, riescono a esprimersi molto bene grazie al volume considerevole (oltre mezzo litro) della sezione in cui lavorano.

Da segnalare infine la versatilità della serie EQ: si può contare su un lettore di schede micro-SD, un’uscita Aux e due porte Usb per la riproduzione di contenuti multimediali aggiuntivi; numerose, inoltre, le app preinstallate, tra cui Netflix, YouTube, Google Play Movies & TV e Prime Video.

Di seguito il video in cui raccontiamo tutta la Sharp Xperience Roadshow 2022

 

© 2022, MBEditore – TPFF srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Loading RSS Feed


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest