UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Featured home Notizie TV

TCL: TV QLED e Mini-LED sempre meno costosi presto in Europa

mini-led

TCL ha appena lanciato negli USA le nuove e interessanti gamme TV delle serie QLED 5 e Mini-LED 6, con prezzi a partire da soli 400 dollari

QLED e Mini-LED sono due delle tecnologie associate ai televisori premium e più costosi sul mercato (le altre due sono microLED e, ovviamente, OLED), ma TCL sta facendo non pochi sforzi per renderle sempre più accessibili a livello di prezzi. Il brand cinese infatti ha appena lanciato negli USA le nuove gamme TV delle serie QLED 5 e Mini-LED 6, con prezzi a partire da soli 400 dollari.

Questa cifra così modesta è per il modello QLED 5 da 50 pollici, mentre quelli da 55 e 65 sono disponibili rispettivamente a 450 e 630 dollari. Prezzi davvero interessanti e ben inferiori a quelli dei TV QLED Samsung 2020 più economici, che a loro volta sono meno costosi rispetto ai modelli del 2019. Oltre ai pannelli QLED, che ricordiamo essere schermi con quantum dot e retroilluminazione a LED caratterizzati da una elevata luminosità e da colori molto accesi e vividi, i modelli della serie QLED 5 utilizzano l’affermata (almeno negli USA) piattaforma Roku TV per l’accesso a numerose app di streaming e per il controllo vocale.

Al fine di ottenere il massimo dai pannelli QLED, la tecnologia proprietaria Contrast Control Zone lavora per ottimizzare l’immagine su più zone dello schermo per un contrasto accurato, mentre AiPQ promette di migliorare la resa cromatica, il contrasto e il dettaglio attraverso speciali algoritmi di machine learning (e quindi di intelligenza artificiale). Questi TV Supportano inoltre il Dolby Vision così come HDR10 e HLG, mentre un ingresso HDMI dei quattro disponibili è certificato HDMI 2.1 con compatibilità eARC, tecnologia che consente la trasmissione audio surround lossless dalle app TV utilizzando un singolo cavo HDMI.

TCL: TV QLED e Mini-LED sempre meno costosi presto in Europa

Più interessante ancora la gamma di TV Mini-LED 6, disponibile nelle dimensioni da 55 pollici (650 dollari), 65 pollici (900 dollari) e 75 pollici (1400 dollari). Prevalentemente supportati proprio da TCL, i pannelli Mini-LED sono simili ai tradizionali televisori LCD retroilluminati, ma i LED stessi sono molto, molto più piccoli e quindi in numero maggiore, consentendo un maggiore controllo sul local dimming (in pratica, quanto possono essere luminose o scure le parti dello schermo), con tutto quello che ne consegue a livello di contrasto e resa dei colori.

I modelli della serie Mini-LED 6 corrispondono ai modelli della serie QLED 5 per quanto riguarda le funzionalità. Troviamo così eARC, un ingresso HDMI 2.1, Dolby Vision, Roku TV e la stessa tecnologia migliorativa supportata dall’intelligenza artificiale, ma in più possono contare su due modalità dedicate all’esperienza gaming.

TCL: TV QLED e Mini-LED sempre meno costosi presto in Europa

Parliamo più precisamente della velocità di aggiornamento variabile (VRR), che consente al TV di abbinare dinamicamente la sua frequenza di aggiornamento alla frequenza dei fotogrammi del gioco in riproduzione per assicurare un gameplay più fluido e coerente, e della modalità THX Certified Game Mode, che promette un’esperienza di gioco fluida con una risposta rapida e un basso input lag.

TCL ha già annunciato che entro fine anno queste due nuove serie di TV arriveranno anche in Europa e sarà interessante vedere se la piattaforma Roku TV farà finalmente breccia anche dalle nostre parti, visto che finora i TV TCL venduti dalle nostre parti si sono fin qui affidati ad Android TV. Ricordiamo che al momento TCL distribuisce in Italia un solo TV Mini-LED (il 65X10 da 2399 euro) e le due gamme di TV QLED C715 (50’’, 55’’ e 65’’) e C815 (55’’, 65’’ e 75’’).

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest